La Cassazione ha assolto Dolce e Gabbana dall’accusa di evasione fiscale

I due stilisti erano stati condannati in appello a un anno e sei mesi di reclusione. Ora sono stati assolti dai giudici della Corte Suprema “perché il fatto non sussiste”. Assolto anche il loro commercialista Luciano Patelli. Assolti dalla Cassazione anche i manager Cristina Ruella e Giuseppe Minoni. Per tutti, Dolce e Gabbana compresi, la Suprema Corte ha annullato le condanne senza rinvio con la formula “perché il fatto non sussiste”. L’unico per il quale la condanna è stata annullata con rinvio è Alfonso Dolce, fratello di Domenico. Ma tutto il processo si prescrive all’inizio di novembre. Annullate anche tutte le statuizioni civili.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Cassazione ha assolto Dolce e Gabbana dall’accusa di evasione fiscale La Cassazione ha assolto Dolce e Gabbana dall’accusa di evasione fiscale ultima modifica: 2014-10-24T18:04:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento