Mantova, calciatore marocchino aggredisce tifoso avversario scoppia la rissa

rissaBrutta pagina sugli spalti del campo Castelletto Borgo dove si stava disputando la partita Governolese-San Lazzaro valida per il campionato Allievi. Un calciatore del San Lazzaro di 16 anni, di origine marocchina, al momento della sostituzione, anziché raggiungere gli spogliatoi, si è fiondato in tribuna per aggredire uno dei tifosi avversari, genitore di un calciatore della Governolese, che lo aveva insultato con frasi razziste per tutta la partita.

Ne è nata una rissa dove ad avere la peggio è stato il padre di un altro dei giocatori della Governolese, intervenuto per sedare la rissa. Il ragazzino lo ha colpito con un pugno che lo ha fatto cadere e sbattere la testa sui gradini in cemento dello stadio. Trasportato all’ospedale, dopo una tac dall’esito negativo è stato dimesso.

Per riportare la calma sugli spalti sono dovute intervenire le forze dell’ordine.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mantova, calciatore marocchino aggredisce tifoso avversario scoppia la rissa Mantova, calciatore marocchino aggredisce tifoso avversario scoppia la rissa ultima modifica: 2014-10-20T05:26:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento