URBAN@IT nasce il Centro nazionale di studi per le politiche urbane

Un centro nazionale per le politiche urbane, il primo laboratorio in Italia che metta allo stesso tavolo amministratori locali e docenti universitari per parlare concretamente del futuro della città, dal welfare alla mobilità, dall’urbanistica delle città alla formazione di futuri amministratori attraverso Master post laurea rivolti alla qualificazione della pubblica amministrazione. Tutto questo è URBAN@IT il Centro nazionale di studi per le politiche urbane promosso da Università di Bologna e Politecnico di Milano, con il contributo di Laboratorio Urbano, al quale hanno già aderito altri 10 Atenei, tra i quali Milano Bicocca, la Sapienza e la Tre di Roma, la Federico II di Napoli, l’Iuav di Venezia, il Politecnico di Torino, quello di Bari, l’Università di Firenze.

Tra i soggetti partner ci sono l’Anci, l’Istituto nazionale di urbanistica e il Consiglio italiano per le scienze sociali. Col Centro, professori e ricercatori si metteranno a disposizione degli amministratori come un comitato scientifico da consultare di fronte a un progetto o a piano realizzato, per avere un giudizio. Ma, proprio nell’ottica di ‘mischiarsi’ e ‘contaminare’ le conoscenze, i vari attori si siederanno allo stesso tavolo per pensare assieme alle politiche di trasformazione che servono a una città evoluta.

Primo appuntamento pubblico per presentare il programma di attività di Urban@it martedì 14 ottobre all’Auditorium Enzo Biagi di Salaborsa con il convegno “Verso l’agenda urbana, il contributo di Urban@it”, al quale parteciperanno il Sindaco Virginio Merola, il Rettore Ivano Dionigi e il ministro per gli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta.

9 su 10 da parte di 34 recensori URBAN@IT nasce il Centro nazionale di studi per le politiche urbane URBAN@IT nasce il Centro nazionale di studi per le politiche urbane ultima modifica: 2014-10-13T02:50:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento