Genova sommersa, morte e distruzione la prima vittima nel tunnel allagato

L’alluvione ha fatto una vittima. Il corpo di una persona è stato recuperato dopo la mezzanotte a Borgo Incrociati, nella zona di Brignole dai vigili del fuoco intervenuti in seguito all’esondazione dei torrenti in città. La vittima, a quanto pare un uomo che sarebbe stato travolto dalla piena del Bisagno, si trovava nel tunnel allagato tra via Canevari e la stazione Brignole.

Il Bisagno è esondato poco prima delle 23.30, nella zona di Borgo Incrociati, vicino a Brignole dove poco dopo è stato recuperato il corpo di un uomo da un tunnel allagato. L’acqua ha invaso le strade. Le auto parcheggiate galleggiano. Dopo il Bisagno è esondato anche il Rio Fereggiano trascinando via alcune auto parcheggiate, cartelli stradali e allagando la zona dietro lo stadio Ferraris. Si tratta degli stessi torrenti dell’alluvione del 2011, nella quale morirono sei persone.

Su Genova si è abbattuta anche una tempesta di fulmini e ci sono stati blackout elettrici in diversi quartieri della città.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova sommersa, morte e distruzione la prima vittima nel tunnel allagato Genova sommersa, morte e distruzione la prima vittima nel tunnel allagato ultima modifica: 2014-10-10T02:06:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento