Vicenza, polveri sottili dal 13 ottobre al 27 marzo divieto di circolazione ai mezzi inquinanti

Ritornano le limitazioni alla circolazione dei mezzi più inquinanti per contrastare l’inquinamento atmosferico. Da lunedì 13 ottobre al 27 marzo(con sospensione del divieto lunedì 8 dicembre e per le festività natalizie, da lunedì 15 dicembre 2014 a venerdì 9 gennaio 2015) gli autoveicoli Euro 0 ed Euro 1 ed i ciclomotori a due tempi e non catalizzati non potranno circolare dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 in centro e nei quartieri di San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole e San Lazzaro. Per l’area all’interno della cinta muraria la limitazione è estesa anche ai diesel Euro 2.
Accanto poi al blocco dei mezzi più inquinanti, Vicenza invita a mantenere negli edifici industriali e civili una temperatura massima di 19°C, in diminuzione di un grado rispetto a quella prevista per legge, e a ridurre al minimo indispensabile gli orari di accensione.
Inoltre invita a non utilizzare camini chiusi e stufe che non rispettino i principi di efficienza energetica.
L’amministrazione, inoltre, ha disposto che la temperatura degli uffici comunali non superi i 19°C, cioè un grado in meno rispetto quanto prevede la legge, e l’obbligo per l’azienda di trasporto pubblico di utilizzare, durante il periodo di limitazione della circolazione per il traffico più inquinante, veicoli a basso impatto ambientale, escludendo Euro 0 e Euro 1, salvo l’adozione di specifiche misure compensative.
I conducenti di veicoli dovrebbero spegnere il motore durante fermate prolungate.
Dal 15 ottobre al 15 aprile, poi, si potranno tenere accesi gli impianti termici fino a 14 ore giornaliere; al di fuori del periodo stabilito gli impianti termici possono essere accesi in presenza di situazioni climatiche che giustifichino il loro utilizzo, per un massimo di 7 ore giornaliere (anche frazionate) e nel rispetto dei valori di temperatura massimi consentiti (per la maggior parte degli edifici, 20°C più 2° di tolleranza.
Tra le altre iniziative del Comune per sensibilizzare la cittadinanza sul tema del contrasto all’inquinamento, verrà distribuito un pieghevole che propone una serie di consigli da seguire quotidianamente.
Infine il Comune, dopo quella del 21 settembre scorso abbinata alla prima Mezza maratona, organizzerà una nuova “Domenica ecologica” il 22 marzo 2015, in concomitanza con la StraVicenza.
Le deroghe al divieto di circolazione per i mezzi più inquinanti, sostanzialmente uguali a quelle dell’anno scorso, riguarderanno in particolare i veicoli di persone che si recano a fare terapie mediche, mezzi con almeno 3 persone a bordo (anche per portare bambini e ragazzi a scuola), veicoli condotti da ultrasessantacinquenni residenti a Vicenza.
La sanzione per i trasgressori sarà di 163 a 658 euro.
Quanto alle polveri sottili (Pm10), dall’inizio dell’anno ad oggi, Vicenza ha registrato 40 sforamenti dall’1 gennaio ad oggi (su 35 ammessi dalla legge) del limite giornaliero di protezione per la salute umana, fissato in 50 microgrammi per metro cubo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, polveri sottili dal 13 ottobre al 27 marzo divieto di circolazione ai mezzi inquinanti Vicenza, polveri sottili dal 13 ottobre al 27 marzo divieto di circolazione ai mezzi inquinanti ultima modifica: 2014-10-09T02:13:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento