A Cosenza e Rende l’ottava edizione della Pedalata della salute

L’AGD (Associazione Giovani Diabetici) di Cosenza, con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Cosenza, nell’ambito delle MAP (Micro Azioni Partecipate 2014), ha organizzato l’8a Pedalata della Salute per domenica 12 ottobre, che attraverserà l’area urbana di Cosenza e Rende. Il diabete, purtroppo, è in aumento nella nostra regione, soprattutto tra i giovanissimi. Obiettivo della manifestazione è la sensibilizzazione e la prevenzione della patologia diabetica, attraverso uno stile di vita corretto basato su una sana alimentazione mediterranea e sull’attività fisica.

La manifestazione è promossa in collaborazione con il CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) di Cosenza e la società ciclistica ASD TEKIAN Ciclitalia affiliata alla Federazione Ciclistica Italiana.

La conferenza stampa di presentazione dell’evento si svolgerà giovedì 9 ottobre, alle ore 12.00, presso la sede del CSV, in via Giacomo Mancini, n. 77/F, a Cosenza.

La pedalata rappresenta il momento conclusivo di diversi incontri educativi che si sono svolti nelle scuole primarie e secondarie di primo grado di tutta l’area urbana di Cosenza – Rende.

Il raduno è previsto alle ore 8.30 in Piazza Matteotti (sede CONI) a Cosenza, e la partenza è in programma alle ore 10.00. Quattordici saranno i chilometri da percorrere con qualsiasi tipo di bicicletta, ma con uso del casco obbligatorio. Le iscrizioni sono gratuite e potranno essere effettuate prima dell’inizio della manifestazione. Nell’occasione i partecipanti potranno sottoporsi al monitoraggio gratuito della glicemia grazie alla collaborazione della Croce Rossa Italiana e dei medici dell’Ospedale Annunziata di Cosenza.

Al termine della pedalata sarà estratta una bicicletta tra i partecipanti.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Cosenza e Rende l’ottava edizione della Pedalata della salute A Cosenza e Rende l’ottava edizione della Pedalata della salute ultima modifica: 2014-10-08T11:34:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento