Forum Unesco, domenica Open Day al Forte Belvedere

In occasione del Forum Internazionale UNESCO sulla cultura e le industrie culturali e della chiusura della mostra temporanea ‘Giuseppe Penone. Prospettiva vegetale’ domenica il Comune di Firenze con l’Associazione MUS.E e Once Events organizza una giornata aperta alla cittadinanza dedicata ai temi di Firenze Patrimonio Mondiale e della Creatività, argomento principe dei lavori del Forum.
La giornata si svolgerà presso il Forte Belvedere e prevede l’accesso gratuito al Forte e alla mostra ‘Giuseppe Penone. Prospettiva vegetale’ per tutti dalle 10 alle 20.
Sono inoltre in programma le seguenti iniziative:
– visite guidate alla mostra – per adulti alle 10, alle 11 e alle h12 a cura dell’Associazione MUS.E (partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria info@muse.comune.fi.it);
– laboratorio artistico Firenze, la mia città – per famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni alle 15 e alle 16 a cura dell’Associazione MUS.E (partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria info@muse.comune.fi.it);
– evento-performance di giovani artisti dalle 10 alle 17 con rielaborazione creativa delle silhouettes dei principali monumenti cittadini, in collaborazione con Accademia delle Arti del Disegno e Accademia di Belle Arti;
– incontro con l’artista Giuseppe Penone alle 17, in dialogo con il pubblico;
– presentazione delle eccellenze fiorentine dalle 10 alle 19 nel campo dell’architettura, della moda, del design e del patrimonio culturale con installazioni, progetti e prodotti innovativi presentati al pubblico da Centrica, Cooperativa Archeologia, El.En, Dida, FabLab Firenze, Fondazione per la ricerca e l’innovazione, IED Firenze, Impact Hub Firenze, ISIA Firenze, Lofoio, Mathema, Polimoda, Polis, Source Associazione altrove
Per informazioni e prenotazioni:
Tel 055-2768224 055-2768558
Mail info@muse.comune.fi.it

CENTRICA www.centrica.it
Centrica è un’azienda del Parco Urbano dell’Innovazione Le Murate di Firenze che progetta e sviluppa soluzioni innovative nei settori del digital imaging, della comunicazione visiva interattiva, della gestione della conoscenza.
Due innovative tecnologie (XLimage® e XLknowledge®) abilitano applicazioni interattive web, tablet&smartphone, touch screen, che fanno dell’alta qualità di rappresentazione dei contenuti digitali e della possibilità di costruire percorsi tematici i loro punti di forza. Il prodotto che meglio esprime queste caratteristiche è Uffizi Touch® (www.uffizitouch.com) presentato per la prima volta a EXPO Shanghai 2010.
Negli ultimi mesi Centrica ha investito nella progettazione e realizzazione di una piattaforma cloud-app per la fruizione di contenuti e servizi turistico-culturali di prossimità, denominata UBILIA® (www.ubilia.com).
Le app, disponibili per iOS e Android, sono sperimentabili gratuitamente a Firenze.

COOPERATIVA ARCHEOLOGIA www.archeologia.it
Cooperativa Archeologia nasce a Firenze nel 1981 come cooperativa rivolta al settore archeologico e alle attività didattico-culturali. Nel 1990 inizia un percorso di sviluppo che la porta a rappresentare oggi una delle più importanti realtà imprenditoriali nel settore dei beni culturali in Italia. Al centro della sua identità, valori e obiettivi: dare occupazione qualificata nelle attività relative alla tutela, alla ricerca e alla valorizzazione dei beni culturali; garantire una più ampia valorizzazione e fruizione dei beni culturali; contribuire a promuovere e creare riferimenti certi nella normativa e nelle consuetudini che caratterizzano il mercato dei beni culturali; contribuire a promuovere il ‘sistema cooperativo’ in tutte le sue forme e a rafforzarne i valori portanti, quali la mutualità, la partecipazione dei soci alla gestione dell’impresa e la democrazia economica.
I principali settori di intervento sono i seguenti: scavo archeologico (OS25), restauro architettonico e specialistico (OS2-OG2), servizi integrati per la cultura e sviluppo nuovi mercati.

EL.EN. www.elengroup.com
El.En. è a capo di un gruppo internazionale di imprese Hi-Tech che mirano all’eccellenza nella ricerca, progettazione e produzione di sistemi laser e di soluzioni avanzate per la medicina, l’industria e la conservazione del Patrimonio Culturale. La divisione industriale progetta e costruisce fonti laser e sistemi per il taglio, la saldatura, marcatura e incisione su innumerevoli materiali. Il successo a livello di clientela, la responsabilità sociale ed rispetto per l’ambiente hanno sempre ispirato il percorso di El.En..
Dal 1994 il gruppo El.En., in stretto contatto con gli enti di ricerca del polo scientifico di Firenze, produce sistemi laser specificamente mirati al Patrimonio Culturale. I laser del gruppo El.En. sono utilizzati negli interventi di restauro più importanti.

DIDA www.dida.unifi.it
Il nuovo Dipartimento di Architettura DIDA individua il proprio ambito scientifico e formativo nella cultura e nella scienza del progetto, intesa come sintesi tra dimensione estetico-umanistica, tecnico-scientifica ed economico-organizzativa. A questo tipo di approccio fanno riferimento le differenti componenti disciplinari in cui si articola l’attività di ricerca e l’attività formativa del DIDA: progetto dell’architettura, disegno, storia dell’architettura, conservazione e restauro, scienza e tecnica delle costruzioni, tecnologia dell’architettura, estimo e valutazione, disegno industriale, progetto urbano e pianificazione del territorio, progetto del paesaggio.

FABLAB FIRENZE fablabfirenze.org
I FabLab sono delle officine per la fabbricazione digitale costruite in maniera tale da poter realizzare il maggior numero possibile di oggetti con il minor numero possibile di strumenti e di poter inoltre funzionare come una rete diffusa globalmente per lo sviluppo collaborativo di progetti. Questi obiettivi vengono raggiunti attraverso un set tipico di macchine che possono lavorare direttamente files presenti su di un computer: stampanti3D, taglio laser, frese cnc, plotter da taglio, integrate da postazioni per l’elettronica. FabLab Firenze segue questa traccia cercando di localizzarla sul territorio fiorentino e quindi coinvolge direttamente le diverse realtà attive in questi campi che portano esperienze specifiche nel sistema, con beneficio mutuo di tutti gli associati. FabLab Firenze funziona quindi come una piattaforma relazionale e collaborativa aperta che organizza attività formative e divulgative ma non opera come attore primo nella ricerca, nella consulenza o nel servizio per conto terzi.

FONDAZIONE PER LA RICERCA E L’INNOVAZIONE www.fondazionericerca.unifi.it
La Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione è capofila di POLIS e segreteria tecnica DIT-BECS istituiti dalla Regione Toscana. La Fondazione, promossa dall’Università di Firenze, è strumento di qualificazione della ricerca, della formazione avanzata e della valorizzazione del loro impatto sociale, attuando una permanente funzione di incontro, raccordo, sinergia tra ricerca pubblica, istituzioni e imprese su temi di trasferimento delle conoscenze e innovazione nei sistemi produttivi e territoriali fiorentini e regionali.

IED FIRENZE www.ied.it/firenze/
IED Firenze vuole essere scuola di riferimento per l’alta tecnologia e l’alto artigianato offrendo percorsi formativi rivolti all’integrazione dei saperi artigianali con le nuove tecnologie: un mix tra “hand made” ed innovazione.

IMPACT HUB FIRENZE florence.impacthub.net
Impact Hub è lo spazio in cui progettare il futuro che vorremmo. Funziona come lo “snodo” di una rete che mette in contatto persone, imprese e realtà interessate ai temi dell’innovazione sociale, quindi a migliorare i contesti vita. Dentro Impact Hub si lavora insieme alla produzione di beni e servizi sostenibili dal punto di vista sociale e ambientale, realizzati con metodologie partecipative, l’utilizzo di tecnologie e la contaminazione tra settore pubblico, profit e non profit.
In uno spazio di 400 metri quadri Impact Hub Firenze offre postazioni di co-working (uffici con scrivania, sale riunioni, internet), supporto logistico, consulenze di business e percorsi di incubazione: tutto quello che serve insomma, per trasformare un’idea in progetto imprenditoriale. Nel mondo esistono decine di spazi sparsi in più di 60 città diverse, da San Francisco a Singapore, con una community di oltre 8000 persone. Il sistema di reti e connessioni funziona da propulsore e catalizzatore per tutto l’ecosistema: ogni iniziativa nata all’interno di un singolo Hub può beneficiare, e dare benefici, alla più ampia comunità di innovazione.

ISIA FIRENZE www.isiadesign.fi.it
L’ISIA è un istituto pubblico di livello universitario, attivo da 40 anni, che si occupa di formazione, ricerca e sperimentazione nel campo del design. Il corpo docente è composto da professionisti, che trasferiscono agli studenti le proprie competenze in un percorso formativo articolato e multidisciplinare. Sono ammessi 25 studenti l’anno per ogni ciclo, il che favorisce un rapporto diretto e proficuo tra studenti e docenti. I progettisti formati all’ISIA hanno in genere un alto livello di competenze tecniche, e sono consci dell’importanza del proprio ruolo nello sviluppo di una visione critica alle attuali modalità di progettazione, produzione, distribuzione e vendita delle merci.
L’ISIA di Firenze propone un’offerta formativa costituita da un ciclo di I livello, con indirizzo Industrial Design, e due cicli di II livello, con indirizzi Design del Prodotto e Design della Comunicazione. Ha inoltre attivato un master in Scenografia e Costume in collaborazione con il Polo Nazionale di alta formazione Verona Opera Academy.
L’ISIA aiuta i propri studenti a sviluppare le competenze teoriche e pratiche utili ad affrontare con la necessaria preparazione il mercato del lavoro. In quest ottica, la collaborazione con le realtà esterne riveste sempre maggiore importanza, e negli ultimi anni sono state stipulate diverse convenzioni di ricerca con importanti realtà italiane e multinazionali.

LOFOIO www.lofo.io
Lofoio è una bottega artigiana generalista i cui strumenti sono a disposizione di una comunità di artigiani, designers ed amatori di qualsiasi tipologia di tecnica o attività manuale. In particolare, funziona come giunto di trasmissione tra gli artigiani e gli amatori proponendo a questi ultimi corsi ed attività in grado di introdurli alle basi delle arti dei primi, occupandosi di mettere a disposizione gli spazi e gli strumenti e di organizzare comunicazione e didattica. Il laboratorio è comunque disponibile per gli associati anche fuori dalle attività formative e diventa in questo senso una sorta di garage o laboratorio attrezzato per chi non disponga di spazi dedicati o di strumenti, o anche semplicemente preferisca lavorare in compagnia. Questo sistema permette infine a differenti artigiani di conoscersi gli uni con gli altri contribuendo a ricreare una comunità ed a fare lo stesso con amatori di tecniche specifiche che qui hanno la possibilità di aggregarsi e praticare insieme la stessa passione.

MATHEMA www.mathema.com
Mathema s.r.l è una società ICT innovativa e multidisciplinare attiva dal 1987, la cui principale missione è : sostenere grandi organizzazioni pubbliche e private nello sviluppo di sistemi informativi complessi e la gestione della conoscenza; estrarre conoscenza da grandi dataset statici e dinamici multi-sorgente per il supporto alle decisioni e per ogni processo data-centered; progettare e sviluppare applicazioni di augmented humantities su smart device fondendo tecnologie come geo localizzazione, gaming, realtà aumentata, riconoscimento del contesto, sistemi di reputazione, tracciamento dei comportamenti, ecc.
In particolare nel settore dei Beni Culturali, Mathema sta collaborando con ENEA allo sviluppo della parte applicativa di un sistema di digitalizzazione 3D multi spettro già applicato per la digitalizzazione della Cappella Sistina. Inoltre Mathema sta sviluppando la App OnceUpOnATime per la valorizzazione di archivi fotografici storici in collaborazione con la Biblioteca Nazionale di Firenze e Alinari. Infine Mathema collabora con il PIN di Prato su attività di R&D su digital curation, digital library, metadata quality e valorizzazione del patrimonio.

POLIMODA www.polimoda.com
Non solo un Centro di Formazione riconosciuto a livello internazionale, ma un polo creativo e un punto di riferimento per “visionari” e “opinion leader” della moda, cultura e formazione. Con il suo imprinting Polimoda diventa “state of mind”: un modo di pensare e costruire il mondo, per mettere alla prova le proprie capacità creative.
Le aree di specializzazione di Polimoda si dividono in quattro sezioni: DESIGN & TECHNOLOGY (per coltivare ed esprimere sia il lato creativo, ma anche quello tecnico),BUSINESS & MANAGEMENT, MEDIA &
COMMUNICATION, RESEARCH & VISION (un iter di studio per pre-vedere e capire i cambiamenti socio-culturali e come evolvono i consumi moda e lifestyle). A guidare l’Istituto due personaggi carismatici: Linda Loppa, Direttore di Polimoda, e il Presidente Ferruccio Ferragamo.
Insieme a loro un team di docenti provenienti da tutto il mondo per garantire una formazione professionale di qualità, una metodologia di lavoro e ricerca altamente specializzate.
Una voce autorevole riconosciuta a livello internazionale che nel 2015 con IFFTI (International Foundation of Fashion Technology Institutes) ospiterà i rappresentanti dei più importanti istituti di Design, Tecnologia e Business della Moda, divenendo fulcro di un network di eccellenza a livello mondiale. A Maggio 2015, la conferenza IFFTI ‘WALK & TALK’ a Firenze sarà un’occasione di riflessione sul valore e le prospettive della moda e del design, in relazione al corpo umano (BODY) ed allo spazio urbano (SPACE), quale luogo d’immaginazione (IMAGINARY), alla scrittura (CALLIGRAPHY), alla creazione (CRAFT) e al vestire (DRESS). Tema centrale del progetto è “Momenting the Memento: Connecting Fashion, Education and the City”, tratto dall’omonimo libro di Danilo Venturi pubblicato dalla casa editrice Skira a giugno 2014.

POLIS www.polis-toscana.it
Il POLO per le TECNOLOGIE PER LA CITTA’ SOSTENIBILE – POLIS, finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2007-2013 e PAR FAS 2007-2013 e promosso da un partenariato di organismi di ricerca e centri di servizi toscani e che vede come soggetto proponente la Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione. I Poli di Innovazione nascono come aggregazioni tra Organismi di Ricerca, Centri di Servizio e Imprese per la crescita tecnologica e la promozione del trasferimento tecnologico. Polis focalizza la sua attenzione nello sviluppo di azioni e progetti rivolti alla sostenibilità urbana, che vedono concentrarsi primariamente in temi legati a Beni Culturali, Mobilità ed Edilizia sostenibile.

SOURCE – ASSOCIAZIONE ALTROVE www.sourcefirenze.it
Source è un evento sul design ideato e organizzato da ALTROVE, piccola associazione culturale nata a Firenze nel 2013 con l’obiettivo di promuovere attività culturali nel campo del design e dell’architettura, a sostegno della creatività in generale e con particolare attenzione agli aspetti legati al sociale e all’intercultura.
Source, primo evento e progetto di ALTROVE, nasce dall’idea di dare un nuovo spazio alla creatività e ai giovani a Firenze, usando come mezzo di comunicazione una mostra sul design autoprodotto e fornendo come contenuti dibattiti, conferenze, workshop, incontri, lezioni finalizzate ad offrire al pubblico un quadro piuttosto ampio sui possibili scenari produttivi futuri.

9 su 10 da parte di 34 recensori Forum Unesco, domenica Open Day al Forte Belvedere Forum Unesco, domenica Open Day al Forte Belvedere ultima modifica: 2014-10-04T03:10:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento