Buon compleanno, Casa dei Teatri!

casa teatriE’ nata a settembre 2004 la Casa dei Teatri di Roma Capitale, nel settecentesco Villino Corsini a Villa Pamphilj. Voluta e gestita dal Campidoglio (Assessorato alla Cultura) con l’Istituzione Biblioteche, Zètema e il Municipio XII, da allora promuove e divulga la cultura teatrale tra i romani, mediando tra enti, operatori e artisti. Il decennale è stato salutato con un brindisi in musica nella sede della Casa, con l’assessore capitolino alla Cultura Giovanna Marinelli e altre autorità.

In dieci anni la Casa ha messo in piedi 48 mostre registrando 96.347 visitatori; oltre 150 tra presentazioni di libri e riviste, incontri, conferenze e convegni; 28 laboratori e workshop; 62 reading. In tutto, da allora hanno visitato la Casa di Villino Corsini 112.535 persone.

Da ultimo, la Casa ha rafforzato legami e collaborazioni con accademie, università, case editrici. Tra l’altro al suo interno si trovano due biblioteche: la biblioteca della Case dei Teatri con il Fondo Giancarlo Sbragia (7000 volumi, 4000 tra manifesti e locandine, 1800 tra programmi di sala e libretti d’opera, 640 copioni teatrali e quasi 300 annate complete e rilegate delle più prestigiose riviste di teatro); e, al secondo piano, la Biblioteca del Cinema “Umberto Barbaro” con più di 10.000 libri, raccolte di periodici a partire dal dopoguerra, annate di riviste straniere, 15.000 fotografie, a copioni di film realizzati e soggetti, trattamenti e sceneggiature di film mai realizzati, tutto in libera consultazione. E da due anni è ospite della Biblioteca Casa dei Teatri anche il Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea, con una intensa attività di seminari e conferenze.

A tutto tondo, infine, la lista dei nomi passati per la Casa: Franca Rame e Dario Fo, l’Odin Teatret e Eugenio Barba, Marco Baliani, Ascanio Celestini, Moni Ovadia, Mario Martone, Arnoldo Foà, Rossella Falk, Franca Valeri, Roberto Herlitzka, Franco Ruffini, Enrico Maria Salerno, Aroldo Tieri…

Lascia un commento