Foggia, Michele Iadarola spara al fratello e al nipote

L’uomo di 63 anni, di Cerignola ma residente a Foggia, è stato arrestato dai Crabinieri con l’accusa di tentato omicidio. L’episodio è accaduto in via Gioberti, nei pressi delle abitazioni dei fratelli Iadarola.

I due, vicini di casa con alle spalle diverse liti per questioni legate ai confini delle rispettive proprietà, hanno avuto una discussione molto accesa a causa di alcuni cani dell’uno che scorrazzavano nel cortile dell’altro. Dopo l’accesa lite verbale i due si sono allontanati, ma Michele Iadarola, dopo essere rientrato nel suo caseificio, è uscito di nuovo impugnando una pistola e, avvicinatosi alla recinzione che lo divide dalla proprietà del fratello, a pochi metri di distanza, ha sparato prima contro il nipote e poi verso il fratello.

E’ stato il figlio dell’aggressore ad intervenire, bloccando il padre e impedendogli di continuare a sparare. I Carabinieri, avvertiti da padre e figlio rimasti illesi, hanno rintracciato e arrestato Michele Iadarola nella sua abitazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Foggia, Michele Iadarola spara al fratello e al nipote Foggia, Michele Iadarola spara al fratello e al nipote ultima modifica: 2014-09-30T04:59:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento