Carini, sequestrati 8 milioni ad Angelo Pipitone

Il provvedimento eseguito dai Carabinieri ha intaccato il patrimonio dell’uomo ritenuto il boss della locale famiglia di mafia. Il provvedimento preventivo riguarda quote sociali, beni e fabbricati aziendali intestati ad Angelo Pipitone e a cinque persone a lui vicine, tra cui moglie e una figlia.

Associazione mafiosa e concorso in estorsione, incendio, porto e detenzione armi e trasferimento fraudolento di beni le accuse per tutti. Dalle indagini sono emerse pressioni per ottenere il 100% di un allevamento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Carini, sequestrati 8 milioni ad Angelo Pipitone Carini, sequestrati 8 milioni ad Angelo Pipitone ultima modifica: 2014-09-26T11:17:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento