In Sardegna continua la stagione turistica, tra temperature gradevoli e prezzi più bassi

Terminato il periodo di vacanze estive, la stagione tende a congedarsi lasciando spazio all’autunno, un periodo dell’anno in cui oggi molta gente ha scelto di trascorrere le proprie vacanze, sia per la convenienza dovuta ai prezzi più bassi, sia per non incappare nel rischio di trovarsi in una meta sovraffollata con tutti i disagi che ne conseguono, con la consapevolezza che si possono trovare diverse mete di interesse turistico, soprattutto nel sud della penisola, ancora in grado di offrire condizioni climatiche favorevoli, come accade in Sardegna, dove la stagione turistica non sembra essere terminata, in una cornice ancora prettamente estiva, grazie a temperature ancora gradevoli.

Come viene sottolineato in questo articolo apparso sul sito sardegnaoggi, la Sardegna si ritaglia un posto in prima fila tra i luoghi in cui l’estate tende a durare oltre i suoi limiti imposti dal calendario, ed infatti, salvo qualche eccezione climatica di breve periodo, l’isola mantiene temperature medio-alte anche in tutto il mese di settembre, e non è un caso isolato trovare spiagge dove si può vedere gente prendere il sole e farsi un bagno nel mare ancora più che invitante. Allo stesso modo, l’arrivo del periodo autunnale conferisce un maggior interesse anche verso la parte interna dell’isola, dove boschi e zone di montagna diventano mete turistiche molto apprezzate in presenza delle belle giornate che ne favoriscono la visita.

Questo quadro generale dell’isola viene completato positivamente dalla presenza di diverse strutture ricettive che offrono i propri servizi a prezzi notevolmente ribassati in presenza delle bassa stagione, infatti consultando il web, tra i portali dedicati al turismo nell’isola, si può ad esempio notare come gli hotel 5 stelle in Sardegna di sardiniaexclusive pratichino prezzi molto convenienti, permettendo a chi ne ha l’opportunità di visitare l’isola con un notevole risparmio economico, senza doversi adattare a condizioni climatiche avverse ma, anzi, trovando una maggior disponibilità di luoghi da poter visitare in comodità, senza dover fare file o prenotare per tempo per recarsi in una precisa località.

Le temperature favorevoli interessano tutta l’area pianeggiante dell’isola, con le spiagge meravigliose di tutto il perimetro del litorale sardo che disegnano ancora scenari da cartolina, alternati a giorni coperti che iniziano sporadicamente a farsi notare in cui sono privilegiate le visite all’entroterra isolano, dove i primi cenni dell’autunno si trovano solo man mano che ci si avvicina alle prime pendenze, in prossimità del cuore sardo dove si trova il Massiccio del Gennargentu.

La presenza di condizioni climatiche clementi, infatti, permette di alternare le mete a propria disposizione, recandosi, quando possibile, nelle spiagge, ma potendo visitare anche le mete in cui cresce l’interesse storico e culturale, presente nell’isola con le edificazioni risalenti alle epoche passate come i complessi nuragici, le domus de janas o le tombe dei giganti, risalenti alle epoche preistoriche dell’isola, ma anche visitando le città e i comuni in cui la tradizione viene mantenuta viva dalle feste e dalle sagre, che attraversano le diverse località lungo tutto l’anno, offrendo ai visitatori più di un opportunità di conoscere usi e tradizioni del posto, accompagnati dalle degustazioni dei prodotti tipici, che colpiscono favorevolmente ogni turista.

La presenza di diverse strutture attrezzate per garantire benessere e relax fornisce un importante valore aggiunto alla bellezza dell’isola, garantendo ai visitatori l’opportunità di potersi muovere in diverse località trovando hotel e resort con prezzi più che accessibili per il proprio soggiorno che, salvo qualche caso isolato, godrà di temperature invidiabili in gran parte del resto del continente.

La Sardegna, quindi, si dimostra una meta di assoluto interesse anche al di fuori dei mesi strettamente estivi, offrendo ospitalità e attrattive anche nel periodo di bassa stagione, in cui i visitatori non disdegnano una visita in spiaggia e in cui si possono ammirare anche le bellezze naturalistiche custodite nell’entroterra ancora selvaggio ed incontaminato dell’isola.

9 su 10 da parte di 34 recensori In Sardegna continua la stagione turistica, tra temperature gradevoli e prezzi più bassi In Sardegna continua la stagione turistica, tra temperature gradevoli e prezzi più bassi ultima modifica: 2014-09-25T10:38:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn2

Lascia un commento