Peschereccio affonda al largo di Capo Passero morto Gianni Quattrocchi

Si tratta del capo barca del peschereccio affondato 12 miglia al largo di Capo Passero. Gianni Quattrocchi aveva deciso assieme a due amici di Portopalo di effettuare una battuta di pesca. Per il pensionato non c’è stato nulla da fare. Il corpo è stato trovato da una motovedetta della Capitaneria di Porto, incastrato all’interno della cabina. A quanto pare sembra che un’onda anomala abbia travolto l’imbarcazione, facendola ribaltare.

Le altre due persone sono invece state recuperate vive dai soccorritori e si trovano in buone condizioni di salute. Proprio loro, in balia delle onde, avevano richiamato l’attenzione di uno yacht che ha prestato i soccorsi subito dopo l’incidente e fatto scattare l’allarme. Sul posto erano intervenuti anche due pescherecci di stanza a Portopalo per collaborare alle ricerche.

9 su 10 da parte di 34 recensori Peschereccio affonda al largo di Capo Passero morto Gianni Quattrocchi Peschereccio affonda al largo di Capo Passero morto Gianni Quattrocchi ultima modifica: 2014-09-25T19:44:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento