Nociglia, barista di 22 anni litiga con il fidanzato e si impicca

si  impiccaSi è tolta la vita lasciandosi penzolare da un albero dopo aver litigato con il fidanzato. Prima di uccidersi lo ha chiamato al telefono per dirgli: “Mi avrai sulla coscienza”. E’ accaduto a Nociglia, nel Salento. La barista ha utilizzato la tracolla della borsetta per appendersi all’albero, in una zona di campagna alla periferia del paese.

A lanciare l’allarme ai Carabinieri sono stati i genitori della giovane, preoccupati per non averla vista rientrare a casa. La figlia, che lavorava in un bar di Nociglia, sarebbe uscita da casa in evidente stato di alterazione emotiva, dopo una turbolenta telefonata telefonata col fidanzato, conclusasi con una frase inquietante: “Mi avrai sulla coscienza”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nociglia, barista di 22 anni litiga con il fidanzato e si impicca Nociglia, barista di 22 anni litiga con il fidanzato e si impicca ultima modifica: 2014-09-22T15:44:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento