Serie B, prima vittoria stagionale del Crotone contro il Bologna. Beleck e Oduamadi i goleador

pietro de giorgio La prima delle due partite a distanza ravvicinate (martedì prossimo all’Ezio Scida contro il Catania la seconda) è terminata con la prima vittoria stagionale per gli uomini di mister Drago.

Un successo voluto ad ogni costo e preparato nei minimi particolari durante la settimana. Rinviare ad altra data la conquista dei tre punti dopo quattro giornate avrebbe potuto innescare qualche punta di polemica a proposito del valore della squadra. Ancora è presto per affermare dove potrà arrivare questo Crotone, ma se quanto ha fatto in Emilia non sarà stato un caso isolato, il traguardo finale che la società si è prefissato di raggiungere a fine stagione sarà facilmente raggiungibile.

Molto lavoro dovrà ancora fare mister Lopez con la sua squadra, quando tutti i suoi giocatori avranno metabolizzato i suoi schemi, i felsinei diranno la loro a proposito della promozione. Uomini come Maietta, Morleo, Troianello, Buchel, Cacia, Matuzalem, non sono gli ultimi arrivati nel calcio che conta. Il torto, a proposito della sconfitta subita, avere incontrato un avversario in forma e deciso a tornare a casa imbattuto.

Contro il Bologna sul terreno del Dall’Ara è stato un buon Crotone nel corso del primo tempo. Formazione identica alla precedente per dieci/undicesimi, mancava Minotti squalificato sostituito da Dazi fin dall’inizio. Nessun timore reverenziale da parte dei pitagorici nei confronti dei padroni di casa alla ricerca del primo successo casalingo. Ottima tenuta a centrocampo con il trio Dezi, Maiello, Suciu e con gli affondi di De Giorgio e Ciano, ben coperti dal quartetto difensivo.

Mister Lopez al pari del collega ha dovuto fare a meno dello squalificato Coppola, portiere, e dell’infortunato Casarini, centrocampista, sostituito da Giannone. L’ingresso in campo di quest’ultimo fin dall’inizio ha aumentato a tre la presenza degli ex pitagorici insieme a Maietta e Morleo.

Primo tempo vinto ai punti dalla squadra di mister Drago per avere saputo imbrigliare gli avversari con gli esterni bassi, Zampano e Modesto, e con i centrocampisti di fascia De Giorgio e Ciano,con il compito di sovrapporsi per aggredire l’area avversaria. Il modulo predisposto ha messo in difficoltà i felsinei al nono minuto con De Giorgio che non arriva in tempo su un pallone crossato da Ciano. Al minuto quindicesimo è ancora Ciano che crossa un ottimo pallone ben colpito di testa da Ferrari ma trova attento il portiere avversario che respinge la minaccia. Al diciannovesimo minuto Ciano costringe Paez ad un avventato rinvio che si stava trasformando nell’autorete. Crotone attento fino al termine dei primi quarantacinque minuti.

Bologna poco incisivo con i due attaccanti Cacia e Acquafresca non adeguatamente sostenuti dal centrocampista Giannone, poco reattivo nel contrastare le giocate avversarie. Difesa un po’ impacciata tant’è che il Crotone ha calciato cinque angoli a zero.

Il gol degli ospiti arriva subito ad inizio ripresa ed è ancora Ciano a costruirlo dalla destra crossando un buon pallone dove arriva puntuale De Giorgio che di testa lo manda a colpire la traversa, sul rinvio arriva Belech che sempre di testa lo insacca.

Doccia fredda per i locali ed i propri tifosi increduli per lo svantaggio.

Con il passare dei minuti Lopez cerca di aumentare il potenziale offensivo facendo entrare l’attaccante Troianello in sostituzione dello spento centrocampista Giannone ma senza alcun risultato. Crotone sempre padrone del campo e sicuro nei disimpegni difensivi. Centrocampo attento e potenziato con la freschezza di Oduamadi subentrato all’affaticato Maiello che tanto ha dato finché è stato in campo. La buona giornata degli uomini di Drago costringe Lopez ad effettuare altri cambi nel tentativo di agguantare il pareggio. Fuori il difensore Ceccarelli, dentro il centrocampista Bessa e successivamente l’ultima sostituzione che riguarderà l’attaccante Betancourt in sostituzione dell’altro attaccante Acquafresca, fischiato al momento di abbandonare il terreno. Nonostante i cambi, niente succede in campo fino al minuto ottantadue quando Oduamadi, ben servito da Beleck, mette dentro il pallone del secondo gol. È la certezza della vittoria per il Crotone che nei minuti finali manda in campo Padovan per Ciano, migliore in campo, Salzano in sostituzione di Beleck.

Bologna     0

Crotone     2

beleckMarcatori: Beleck 46°, Oduamadi82°

Lopez tecnico del bolognaBologna (4-3-1-2): Stojanovic, Ceccarelli (Bessa), Paez, Maietta, Morleo, Buchel, Matuzalem, Laribi, Giannone (Troianello), Acquafresca (Bentacourt), Cacia. All. Lopez

massimo dragoCrotone (4-3-3): Secco, Zampano, Claiton, Ferrari, Modesto, Suciu, Maiello (Oduamadi), Dezi, Ciano (Padovan), Beleck (Salzano),De Giorgio. All. Drago

Arbitro: Federico La Penna (Roma1)

Coll. Alessandro Marinelli (Jesi) – Gaetano Intagliato (Siracusa)

Quarto giudice: Niccolò Baroni (Firenze)

Ammoniti: Dezi, Matuzalem, Buchel, Buchel

Angoli: 8 a 2 per il Crotone

Recupero: o e 5 minuti

Risultati quarta giornata

Carpi – Trapani            2-2    (venerdì 19 ore 19.00)

Spezia – Entella           1-0    (venerdì 19 ore 21.00)

Bologna – Crotone      0-2

Bari – Livorno             2-0

Brescia – Ternana        0-0

Catania – Modena       0-0

Cittadella – Pescara     3-2

Latina – Avellino         1-2

Perugia – Vicenza       2-2

Vercelli – Varese         4-0

Lanciano – Frosinone1-5

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, prima vittoria stagionale del Crotone contro il Bologna. Beleck e Oduamadi i goleador Serie B, prima vittoria stagionale del Crotone contro il Bologna. Beleck e Oduamadi i goleador ultima modifica: 2014-09-20T18:04:58+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento