Milano, sparatoria a Bruzzano morti due stranieri, un ferito grave. Arrestato il killer albanese

La prima vittima è stata uccisa con due colpi alla schiena e uno alla testa in piazza Giustino Fortunato, dove pare che i tre, che si conoscevano, avessero un appuntamento con qualcuno. La seconda persona, forse tentando una fuga, è stata trovata a terra, in condizioni gravissime, nei pressi di via Marna. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, ma i tentativi di rianimare l’uomo sono stati inutili. Non lontano, in via Angeloni, il terzo uomo, ferito. E’ stato trasportato al Fatebenefratelli e non rischierebbe la vita.

Il far west tra stranieri è avvenuto nel quartiere Bruzzano. Le vittime sono un albanese di 41 anni e un africano di 37 anni. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di un regolamento di conti. A dare l’allarme sono stati gli abitanti della zona. Il killer, che in un primo momento è riuscito a fuggire, è stato fermato in tarda serata. Sarebbe anche lui un albanese.

Gli investigatori ipotizzano un regolamento di conti nell’ambito del mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti. Fondamentale, per le indagini, la testimonianza del sopravvissuto. Potrebbe essere stato lui a indirizzare le forze dell’ordine verso il presunto omicida, fuggito a bordo di una Opel e rintracciato solo a tarda serata. Resta ora da chiarire se abbia agito solo o con alcuni complici.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, sparatoria a Bruzzano morti due stranieri, un ferito grave. Arrestato il killer albanese Milano, sparatoria a Bruzzano morti due stranieri, un ferito grave. Arrestato il killer albanese ultima modifica: 2014-09-19T02:31:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento