La Mappa del tesoro, la città etrusca di Marzabotto-Kainua

Sabato 20 settembre, in occasione della Giornata Europea del Patrimonio, sono state organizzate diverse iniziative per far conoscere il tesoro custodito nel Museo Nazionale Etrusco di Marzabotto e nell’area archeologica dell’affascinante Kainua.
In programma numerose iniziative e l’opportunità di visitare l’antica città etrusca e il Museo di via Porrettana 13/a con ingresso ad 1 euro (gratuito per gli abitanti di Marzabotto) e orari prolungati: dalle 9 alle 19 per l’Area archeologica, dalle 9 e fino alle 23.30 per il Museo.

A tutti i visitatori saranno, inoltre, distribuiti gratuitamente, i nuovi materiali illustrativi di Kainua: mappa, cartoline, segnalibri.
Materiali appena realizzati (grazie alla collaborazione del Museo, della Provincia di Bologna e del Comune di Marzabotto) che saranno illustrati alle 16.30 nel corso di un incontro con gli interventi di: Paola Desantis, direttore del Museo Nazionale Etrusco; Emanuele Burgin, assessore all’Ambiente della Provincia di Bologna; Romano Franchi, sindaco di Marzabotto; Marco Tamarri, responsabile Turismo Cultura Unione dei Comuni Appennino Bolognese. Saranno presenti gli autori delle immagini fotografiche: Iago Corazza e Massimo Mattioli.
Al termine dell’incontro, Paola Desantis, accompagnerà gli intervenuti in una visita guidata al Museo e all’area archeologica seguendo la mappa.
A seguire, alla ore 19, Iago Corazza presenterà il documentario “A scuola di Appennino. Un flash sul nostro territorio”, Reportage su progetto di Iago Corazza e Greta Ropa realizzato dagli studenti della scuola media S. d’Acquisto di Gaggio Montano.
Alle ore 21: Conferenza di Tiziano Trocchi, vicedirettore del Museo, “Incontrare gli Etruschi di Kainua”. Alle ore 22-23,30: visita guidata al Museo su aspetti tematici particolari, a cura di Paola Desantis, Tiziano Trocchi e Siriana Zucchini.
Durante l’intera giornata il Bar Kainua sarà aperto al pubblico.
La giornata è organizzata e realizzata su iniziativa della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Provincia di Bologna, Comune di Marzabotto, Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese e Parco Storico di Monte Sole.

L’area archeologica e il Museo Nazionale etrusco di Marzabotto

Per quanto riguarda l’epoca etrusca l’area archeologica e il Museo Nazionale etrusco di Marzabotto rappresentano una delle più rilevanti emergenze archeologiche della regione, offrono una testimonianza di eccezionale valore nell’ambito di tale civiltà: si tratta di un’area dove sono visibili i resti dell’unica città etrusca ancora perfettamente leggibile nel suo impianto urbano, con strade ortogonali larghe anche 15 metri, tracce di case, impianti produttivi, aree sacre e due necropoli. Nello spazio museale del sito sono esposti i reperti provenienti da oltre un secolo e mezzo di scavi nell’area e nei territori limitrofi della Valle del Reno.
Il Comune di Marzabotto da alcuni anni ha attivato un rapporto di collaborazione con la Sopraintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna finalizzato alla valorizzazione e fruizione diffusa del museo e del sito archeologico.

In questo contesto, la Provincia di Bologna è intervenuta per contribuire a rendere più fruibile ai turisti l’assetto espositivo del museo e dell’area archeologica offrendo al visitatore strumenti utili per orientarsi e approfondire la conoscenza del patrimonio presente. L’attenzione è stata rivolta in particolare ai turisti internazionali, che rappresentano il più interessante bacino d’utenza per il territorio bolognese, contribuendo alla realizzazione un pieghevole edito in 2 lingue (italiano e inglese) da distribuire gratuitamente ai visitatori, con una mappa e una breve descrizione del sito, la guida agli scavi e altre informazioni utili; schede di sala in lingua inglese che riportano i contenuti dei pannelli di corredo all’esposizione già presenti in italiano; cartoline promozionali dedicate al Museo e al suo territorio, a partire dal Parco Storico di Monte Sole, in distribuzione presso gli altri siti della rete della Sopraintendenza per  i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna; segnalibro promozionali; segnaletica idonea a evidenziare la presenza  del sito e ad orientarsi al suo interno.

Questi strumenti sono stati realizzati anche in vista dell’inserimento del Museo nella “Bologna Welcome Card”, la carta turistica bolognese disponibile on line e presso gli uffici di informazione turistica del capoluogo. Per Marazabotto la Provincia ha inoltre intrapreso una campagna stampa dedicata su riviste di settore italiane (Bell’Italia, Itinerari e luoghi) ed estere (Trekking Magazin per il mercato di lingua tedesca).

Per informazioni: tel. 051932353; e-mail: sba-ro.museonazionaletrusco@beniculturali.it

9 su 10 da parte di 34 recensori La Mappa del tesoro, la città etrusca di Marzabotto-Kainua La Mappa del tesoro, la città etrusca di Marzabotto-Kainua ultima modifica: 2014-09-19T10:31:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento