Borsa del turismo rurale, domenica conclusione della IV edizione

Domani sarà l’ultimo giorno alla scoperta della Basilicata per i trenta buyer italiani e stranieri che hanno preso parte alla “Borsa del turismo rurale”, l’evento itinerante dedicato agli operatori del settore, organizzato dall’Azienda di promozione turistica di Basilicata e dal Consorzio turistico del Levante. Lo rende noto l’ufficio stampa dell’evento.

La quarta edizione della Borsa, che oggi si caratterizza come la più importante iniziativa legata alla promozione e alla valorizzazione del turismo rurale, si concluderà domenica a Filiano presso il “Resort Pace” dove, nel corso di un workshop, i buyer incontreranno gli operatori del settore turistico alberghiero lucani per scambiarsi informazioni sulle strutture presenti sul territorio e sui pacchetti turistici proposti. Per quattro giorni i buyer arrivati dall’ Italia, dalla Spagna, dalla Francia, dalla Germania, dalla Polonia, dal Belgio, dall’Inghilterra, da Israele e dalla Svezia, hanno viaggiato per le aree interne della Basilicata, passando anche per le zone costiere della Campania e della Puglia. La novità di questa edizione è stata l’educational “Ippo Via Herculea” una sperimentazione che “punta ad attrarre un turismo legato al mondo del cavallo- spiega Giovanni Samela, presidente del Consorzio turistico del Levante- un segmento turistico in ascesa sul quale abbiamo voluto puntare proprio al fine di non far perdere alle nostre imprese questo straordinario trend di crescita”.

L’incontro con i buyer è stato molto interessante, si tratta tour operator di primaria importanza sul mercato turistico internazionale. Immancabile negli educational tour l’appuntamento con l’enogastronomia e la possibilità di partecipare a mini corsi di cucina lucana.

9 su 10 da parte di 34 recensori Borsa del turismo rurale, domenica conclusione della IV edizione Borsa del turismo rurale, domenica conclusione della IV edizione ultima modifica: 2014-09-19T18:27:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento