Milano, Polizia locale in due anni sequestri per 40 milioni e 800 mila pezzi falsi

Questa sera in occasione della sesta edizione della Vogue Fashion’s Night Out – la manifestazione nata nel 2009 e dedicata allo shopping e alla moda, organizzata da Vogue Italia – torna  il gazebo anticontraffazione in piazza San Carlo dalle 19.30. L’iniziativa è promossa da Comune di Milano, Federmodamilano (con Confcommercio Milano), Federazione Moda Italia. Al gazebo saranno presenti Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale,  Renato Borghi e Guido Orsi rispettivamente presidente e vicepresidente di Federmodamilano.

“Rilevante il nostro impegno nel contrastare la produzione e il commercio di prodotti contraffatti e proteggere i marchi italiani e stranieri. La Polizia locale negli ultimi due anni ha sequestrato 800 mila pezzi di merce contraffatta per un valore di circa 40 milioni di euro. Il gazebo ci consente di parlare direttamente ai cittadini invitandoli a comprare prodotti originali anche perché il falso è spesso sinonimo di scadente qualità e di materiale pericoloso per la salute oltre che di lavoro nero e sfruttamento” dichiara Marco Granelli assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale.

La Polizia locale ha un nucleo specializzato nell’antiabusivismo commerciale che svolge attività investigativa a partire dalla vendita al dettaglio (bancarelle dei mercati rionali, vendita in strada, negozi, outlet), lungo una filiera spesso complessa e governata da racket internazionali, fino ai centri di produzione e distribuzione (depositi,  magazzini all’ingrosso, laboratori di produzione e assemblaggio) ed è presente quotidianamente per contrastare il commercio abusivo nei principali assi commerciali della città e nei mezzanini della metropolitana.

Nel biennio 2013-2014 sono state 426 le denunce e 4.850 i sequestri penali, 15 gli arresti, 72 le perquisizioni, circa 800 mila gli oggetti sequestrati per un valore complessivo di circa 40 milioni di euro. Prestigiosi i marchi  italiani e stranieri contraffatti, tra i più frequenti: Louis Vuitton, Chanel, Prada, D&G, Armani, Ralph Lauren, Lacoste, Gucci, Dior, Colmar, Moncler, Peuterey, Rolex, Philippe Patek, Breitling, Tiffany, Damiani, Pomellato.

“L’occasione di grande richiamo della Vogue Night milanese – afferma Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia e Federmodamilano – è quella giusta per tornare a testimoniare con il Comune di Milano il nostro impegno nella lotta a contraffazione e abusivismo: due fenomeni criminali che sottraggono in Italia 2,5 miliardi di euro all’anno nel nostro settore, 4,1 miliardi di euro alle casse dello Stato, ed un potenziale di 110 mila posti di lavoro. Fenomeni che non devono essere sottovalutati e che alimentano la criminalità. Il gazebo anticontraffazione è uno strumento per rendere i consumatori più consapevoli ed informarli sui rischi che corrono quando comprano prodotti taroccati”. Rischi di sanzioni fino a 7.000 euro, rischi per la propria salute, rischi di alimentare solo attività illecite che sottraggono lavoro e danneggiano le imprese in regola.

Domani sera, presso il gazebo anticontraffazione in piazza San Carlo, sarà in distribuzione il vademecum di Federazione Moda Italia “Compri falso? Mai lo sai che…” con i 10 consigli pratici ai consumatori per un acquisto consapevole. E in vista di Expo 2015 Federmodamilano ha anche previsto l’applicazione ModApp (www.modapp.it) che, attraverso un sistema di geolocalizzazione permette di individuare, tramite smartphone, il negozio più vicino che applica sconti su prodotti originali, con un pay-off:  “Vai sul sicuro. Compra originale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Polizia locale in due anni sequestri per 40 milioni e 800 mila pezzi falsi Milano, Polizia locale in due anni sequestri per 40 milioni e 800 mila pezzi falsi ultima modifica: 2014-09-16T02:46:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento