Padre Paolo Dall’Oglio è vivo e sta bene

Lo riferisce Michel Kilo, 74 anni, intellettuale damasceno, tra le più forti voci dell’opposizione di sinistra alla regime siriano. Si troverebbe in una prigione posta nelle vicinanze della cittadina siriana di Raqqa e controllata da militanti iracheni dello Stato Islamico. Nelle stessa prigione potrebbero trovarsi altri ostaggi occidentali, tra cui le due cooperanti italiane rapite di recente. Secondo Kilo, intervistato dal Coresera, Vanessa Marzulli di Brembate Sopra e Greta Ramelli di Varese sarebbero con lui. “I suoi carcerieri sarebbero jihadisti iracheni, meno affidabili dei precedenti, più pericolosi di quelli siriani di Raqqa. Con lui, non nella stessa cella, potrebbero esserci anche le due italiane”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padre Paolo Dall’Oglio è vivo e sta bene Padre Paolo Dall’Oglio è vivo e sta bene ultima modifica: 2014-09-15T11:30:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento