Se Renzi mette mezza tassa in più andiamo a Roma con i bastoni

Matteo SalviniA lanciare la “provocazione” è Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, rispondendo ai media alla Festa dei popoli padani, appuntamento leghista alle sorgenti del Po.

“C’è qualche realtà europea – afferma il segretario del Carroccio – che dei vincoli di Bruxelles se ne fregherà, perché se ti portano a morire te ne devi fregare. Renzi invece abbaia, ma non morde, perché dice che rispetterà tutti i vincoli europei e non so veramente dove troverà le risorse”.

Salvini avverte poi che “anche i tagli sono tasse. Se chiudi un ospedale è una tassa per il cittadino, che deve fare 50 km per andare a farsi curare. Se chiudi una scuola è una tassa occulta. Noi la proposta l’abbiamo fatta: l’aliquota fiscale del 20% che funziona in 40 Paesi del mondo, combattere l’evasione fiscale fa incassare di più allo Stato. Io non capisco perché su questo Renzi non abbia ancora risposto”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Se Renzi mette mezza tassa in più andiamo a Roma con i bastoni Se Renzi mette mezza tassa in più andiamo a Roma con i bastoni ultima modifica: 2014-09-13T12:38:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento