Basta guerra da Redipuglia l’appello di Papa Francesco

Papa Francesco“Una follia”. “La guerra distrugge. Distrugge anche ciò che Dio ha creato di più bello: l’essere umano. La guerra stravolge tutto, anche il legame tra fratelli. La guerra è folle, il suo piano di sviluppo è la distruzione: volersi sviluppare mediante la distruzione!”. Così il Pontefice nella sua visita al Sacrario. Un lungo silenzio ha seguito l’omelia di Papa Francesco. I fedeli si sono raccolti in memoria dei caduti e di riflessione sulle parole del Pontefice.

Papa Francesco sabato è in Friuli Venezia Giulia per il centenario dell’inizio della prima guerra mondiale. Atterrato all’aeroporto di Ronchi dei Legionari, è stato accolto dal ministro della Difesa, Roberta Pinotti e dal presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani. Il Papa è entrato al cimitero austro-ungarico di Fogliano di Redipuglia e, da solo, si è raccolto in un momento di preghiera. Nel cimitero riposano 14.550 salme di soldati caduti in quest’area nel corso della Prima Guerra Mondiale. Poi la celebrazione della messa al Sacrario.

9 su 10 da parte di 34 recensori Basta guerra da Redipuglia l’appello di Papa Francesco Basta guerra da Redipuglia l’appello di Papa Francesco ultima modifica: 2014-09-13T11:31:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento