Semestre europeo a Milano 200 appuntamenti culturali

Dopo Autunno Americano, il programma dedicato al Novecento d’oltreoceano nel 2013, Anno della cultura italiana negli Stati Uniti, e Primavera di Milano, il calendario incentrato sulla tradizione artistica e culturale della nostra città e sugli artisti che hanno contribuito a formarne l’identità, il prossimo palinsesto autunnale, Milano Cuore d’Europa, accompagnerà la vita culturale milanese durante il semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea, valorizzando le figure, gli artisti e i movimenti che hanno contribuito a costruire l’identità della cittadinanza europea.

Tre i nuclei forti del palinsesto, che si snoda dal 15 settembre al 31 dicembre 2014 raccogliendo intorno al tema dell’identità europea oltre 200 appuntamenti:

  • una serie di eventi espositivi dedicati all’arte europea, tra cui le grandi retrospettive di Chagall e di Segantini a Palazzo Reale, la mostra dedicata a Giacometti alla GAM e al Novecento il dialogo tra Lucio Fontana e Yves Klein;
  • per il focus Orchestre d’Europa, 36 concerti eseguiti in diversi spazi e teatri milanesi, eseguiti da importanti formazioni europee: dall’Orchestra Filarmonica Ceca alla Filarmonica della Scala, dalla Kremerata Baltica alla B’rock Baroque Orchestra, dalla Sinfonieorchester Wuppertal alla Nordwestdeutsche Philarmonie;
  • 25 spettacoli che costituiscono la programmazione del Piccolo Teatro d’Europa, nella quale è stata dedicata molta attenzione ai temi cruciali del nostro tempo: dalla riflessione sulle guerre europee alla lotta per la legalità e contro tutte le mafie.

“Con la creazione di questo nuovo palinsesto stiamo rafforzando un modello – dichiara l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno-. Promuovere la produzione artistica e culturale di una città fertile come Milano su temi condivisi e di grande attualità politica o sociale, raccoglierla e comunicarla con efficacia con un forte impegno su tutti i media e i social, sta diventando un paradigma per la organizzazione della proposta culturale della nostra città. Un modello che non solo funziona, assicurando visibilità e quindi successo alle iniziative che fanno parte dei palinsesti, ma guida il cittadino e il visitatore lungo un percorso di approfondimento culturale, di spettacolo e anche di divertimento fortemente legato alla città, alla sua storia e alla sua identità. E quindi al suo presente e al suo futuro. Un’esperienza che costituisce un ulteriore passo di avvicinamento concreto al progetto Expo in Città, che ci vedrà impegnati da maggio ad ottobre 2015”.

Anche Milano Cuore d’Europa, come i precedenti palinsesti, declina i suoi appuntamenti in 8 sezioni: Art, Performance, Leonardo, Media, Kids, Creativity & Style, Feed the Planet, Wellbeing.

A questi si aggiungono altri focus speciali, studiati apposta per questo semestre e questo programma: focus Piccolo Teatro d’Europa, focus Teatro alla Scala, focus Orchestre d’Europa, focus Organo, focus La Grande Guerra, focus la Verdi kids, focus zona K: una serie di ulteriori indicatori per consentire una ricerca rapida all’interno del programma in base ai gusti e alle esigenze di tutti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Semestre europeo a Milano 200 appuntamenti culturali Semestre europeo a Milano 200 appuntamenti culturali ultima modifica: 2014-09-12T07:07:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento