Moggio Udinese, Francesco Barison trovato morto sul versante nord del monte Cadin

Il padovano di 22 anni era scomparso da martedì scorso. E’ stato rinvenuto senza vita sul versante nord del monte Cadin, in Friuli. I tecnici del Soccorso Alpino di Moggio Udinese e di Gemona e i militari della Guardia di Finanza e dei Carabinieri di Sella Nevea e di Tolmezzo hanno ritrovato il corpo di Francesco Barison dopo l’allarme lanciato dai parenti, che non lo avevano visto rientrare dopo un periodo di ferie.

L’Sos è scattato mentre i tecnici del Soccorso Alpino del Friuli Venezia Giulia, stavano ultimando un’esercitazione nazionale per la ricerca e il salvataggio di dispersi con l’Aeronautica militare, a Rivolto. Per questo motivo e grazie alla presenza dei vertici del Comando di Poggio Renatico, quattro tecnici del Soccorso Alpino sono saliti a bordo di un elicottero dell’Aeronautica che stava per lasciare il Friuli e sono stati trasferiti in quota sul monte Cadin, da dove hanno iniziato le ricerche.

Il ventenne sarebbe scivolato non lontano dalla vetta del monte Cadin, a circa 1.800 metri di quota, in una zona impervia, mentre percorreva una variante piuttosto ardita del sentiero “740” del Cai. Si presume che la morte risalga a martedì, quando c’è stato l’ultimo contatto telefonico col fratello. Alle operazioni di ricerca e recupero della salma hanno partecipato una ventina di persone tra Soccorso Alpino di Moggio Udinese e Gemona, militari della Guardia di Finanza e dei Carabinieri di Tolmezzo e Sella Nevea.

9 su 10 da parte di 34 recensori Moggio Udinese, Francesco Barison trovato morto sul versante nord del monte Cadin Moggio Udinese, Francesco Barison trovato morto sul versante nord del monte Cadin ultima modifica: 2014-09-12T19:09:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento