Mezza Maratona di Vicenza, la prima edizione domenica 21 settembre

Domenica 21 settembre alle 9.30 partirà la prima edizione della “Mezza Maratona di Vicenza – Trofeo Banca Popolare di Vicenza”. Come per la “sorella” StrAVicenza, l’evento sportivo coinciderà con la domenica ecologica senz’auto, nel segno della promozione di una migliore qualità della vita e della lotta all’inquinamento atmosferico.

L’iniziativa è organizzata da Atletica Vicentina Run – il settore corsa su strada di Atletica Vicentina – in collaborazione con il Comune di Vicenza e con il patrocinio di Regione del Veneto, Provincia di Vicenza e FederAtletica, ed è principalmente sostenuta da Banca Popolare di Vicenza, Diadora, Despar, Gruppo Frattin Auto, Ottica Ravelli, Volchem, Brazzale Spa, Puro Sport, Cemes.

L’iniziativa è stata presentata a palazzo Trissino dall’assessore alla formazione Umberto Nicolai, dal presidente dell’associazione Atletica Vicentina Christian Zovico, da Salvatore Bettiol, campione del mondo a squadre di maratona e plurivincitore della Venice Marathon, da Sergio Romano, responsabile direzione sviluppo della Banca popolare di Vicenza, e da Michele Sessolo dell’Associazione commercialisti Tre Venezie.

“Non sarà una StrAVicenza, ma una Mezza Maratona – ha evidenziato Umberto Nicolai -: i protagonisti quindi saranno solo agonisti, cioè persone che si allenano tutto l’anno e che corrono contro il tempo. Sarà quindi un momento storico e una grande opportunità per i mezzofondisti del nostro territorio, tra i quali ci sono anche delle giovani promesse. Non a caso è soprattutto grazie agli sport individuali che, in una classifica del Sole 24 Ore, la provincia di Vicenza si colloca in decima posizione in tutta Italia per sportività. E in questo risultato c’è tanto merito dell’associazione Atletica Vicentina, che ha peraltro una grande capacità organizzativa, come ha sempre dimostrato nelle 14 edizioni della StrAVicenza”.

“La nostra è una realtà importante – ha spiegato Christian Zovico -: abbiamo quasi 400 tesserati , di cui ben 230-240 saranno alla partenza domenica 21 settembre. La mezza maratona, del resto, sta vivendo un’esplosione d’interesse da parte dei runner, soprattutto quando è organizzata in capoluoghi importanti. Per questo, a fronte delle numerose richieste di allungare il percorso della StrAVicenza, piuttosto che snaturare la Stra abbiamo preferito pensare alla mezza maratona. E il numero delle iscrizioni raggiunto ad oggi ci dice che stiamo vincendo la scommessa, perchè siamo già a quota 800 e mancano ancora 10 giorni perchè ci si avvicini o si centri il numero massimo di atleti fissato a 1.000; una limite stabilito non certo per rendere elitario l’evento, ma perchè si tratta della prima edizione e vogliamo essere sicuri di poterla gestire al meglio e di poter valutare in cosa possiamo correggere il tiro in vista di un allargamento della partecipazione. L’obiettivo poi – ha aggiunto – è stato concentrare il percorso all’interno del perimetro del blocco del traffico previsto dal Comune per quel giorno, in occasione della giornata ecologica. Ne consegue che il tracciato non si presta ai record, visto che non ci sono rettilinei di 2-3 chilometri, ma piuttosto puntiamo sulla bellezza del percorso in centro storico, in modo da sviluppare il turismo sportivo, e sulla valorizzazione dei numerosi quartieri che attraverseremo”.

La manifestazione

Dopo l’ennesimo successo della StrAVicenza, Atletica Vicentina avvia dunque quest’anno il progetto della Mezza Maratona. La Maratonina berica – sulla distanza agonistica dei 21,0975 chilometri – si svolgerà domenica 21 settembre nel contesto della tradizionale domenica ecologica di fine estate; evento che da molti anni vivacizza la città con numerose iniziative come “Piazza dei Sapori” e “Camminando tra gli Sport”.

Atletica Vicentina amplia quindi l’offerta vicentina nel panorama degli eventi nazionali e internazionali della corsa su strada per confezionare un evento agonistico che negli anni possa avere un riscontro internazionale, attirando l’attenzione di runner italiani, europei e di tutto il mondo.

Significativa per la prima edizione la presenza del gruppo podistico Amatori Teramo, che porterà un primo ritorno turistico con 16 runner e molti familiari al seguito, che saliranno in pullman il sabato per una due giorni di sport, turismo e cultura.

A fianco di Atletica Vicentina Run interverranno Vicenza Press, Associazione Amici dell’Atletica Vicenza e Csi Fiamm Atletica della provincia di Vicenza.

Gelindo Bordin il testimonial d’eccezione col pettorale 1

La Mezza Maratona di Vicenza avrà nel vicentino Gelindo Bordin il testimonial d’eccezione. Il campione olimpico di Seul 88 correrà nella sua Vicenza col pettorale numero 1, conferendo così valore aggiunto alla manifestazione.

Durante le premiazioni della Mezza di Vicenza, l’Istituto malattie rare “Mauro Baschirotto” tributerà un ringraziamento speciale a Gelindo Bordin per quanto fatto oltre 20 anni fa, come primo testimonial a sottoscrivere lo slogan “Io corro per la terapia genica”.

Il centro storico e i quartieri saranno i protagonisti del tracciato di gara della Mezza

Rispetto alla StrAVicenza, con il tracciato di 10 chilometri interamente disegnato nel centro storico, per la Mezza Maratona il percorso interesserà il centro storico e coinvolgerà alcuni importanti della città: Pusterla, Santa Caterina, San Felice, San Giuseppe, Santa Bertilla, Prati, San Paolo, San Bortolo, Araceli e Sant’Andrea. Il tracciato è stato disegnato da Mirko Melotto, maratoneta di AV Run. Da alcune settimane Atletica Vicentina ha così aperto un dialogo con i gruppi di riferimento delle zone interessate dal passaggio per incentivare la collaborazione organizzativa.

L’area partenza/arrivo in viale Rumor (Parco Querini), la base logistica al Patronato

Il punto partenza/arrivo è fissato in viale Rumor, lungo la mura di Parco Querini, che diventerà così un’ideale area di riscaldamento per i partecipanti. La posizione garantisce inoltre la vicinanza al Patronato, unico punto del centro storico che offre spogliatoi e docce, essenziali per una gara che punta negli anni ad avere un riscontro internazionale, e allo stesso tempo che garantisce la sicurezza dei runner e il rispetto per le altre iniziative programmate per il fine settimana. Al Patronato, poi, si terrà per gli atleti il “Pasta Party” e l’offerta del servizio di custodia borse prolungata fino alle 18, così da permettere ai partecipanti di visitare e vivere la città nel pomeriggio.

L’abbinamento col Campionato triveneto commercialisti e revisori contabili

Atletica Vicentina ha concordato una collaborazione con l’Associazione dottori commercialisti e degli esperti contabili delle Tre Venezie, che ha scelto la Mezza Maratona di Vicenza come campionato 2014 di mezza maratona per i propri associati.

I gruppi più numerosi

La prima tornata di iscrizioni vede una massiccia presenza degli arancioni di Atletica Vicentina Run Bisson Auto, che stanno superando quota 200. A seguire Runners Team Zanè che ha superato i 50 pettorali con la Fulminea e Vicenza Runners con circa 40 iscritti.

Il sito www.mezzadivicenza.it

La manifestazione vanta un sito funzionale e accattivante sotto il profilo della grafica. Oltre a tutte le informazioni principali per i partecipanti, la parte del percorso contiene informazioni sui principali monumenti ed edifici storici della città.

Scadenza iscrizioni mercoledì 17 settembre

La gara è solamente agonistica e tutti i partecipanti dovranno essere in regola con la certificazione medica per l’atletica leggera. Le informazioni sulle iscrizioni sono descritte con precisione sul sito www.mezzadivicenza.it e scadranno tassativamente alla mezzanotte di mercoledì 17 settembre.

Per la prima edizione è stato comunque fissato un tetto massimo di 1000 partecipanti per collaudare il percorso e la base logistica al Patronato, che dovrà gestire l’elevato afflusso di atleti su spogliatoi e docce in un arco temporale ridotto.

La Croce Verde per l’assistenza sanitaria

Sarà la Croce Verde di Vicenza a garantire il piano sanitario per la Mezza di Vicenza. L’associazione, attiva dal 2003, conta oggi su un mezzo di servizio, due auto sanitarie, sette moderne ambulanze e oltre 160 volontari soccorritori.

Autobus e centrobus gratuiti

In occasione dell’ormai tradizionale abbinamento con la domenica senz’auto, che si terrà nello stesso giorno, i partecipanti alla gara e tutte le persone che vorranno raggiungere il centro animato da numerose iniziative potranno usufruire – per tutto il giorno e nell’ambito urbano – degli autobus e dei centrobus gratuiti (park Stadio, Cricoli e Dogana), grazie all’impegno dall’assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana e di Aim Mobilità.

Sulle strade impegnate dalla Mezza Maratona, infine, dalle 9.30 alle 12.30 circa, i percorsi di tutte le linee e dei servizi centrobus saranno interessati da rilevanti deviazioni, che verranno dettagliate sul sito www.aim-mobilita.it.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento