Monfalcone, Fondo morosi incolpevoli domande fino al 10 ottobre

Il Comune di Monfalcone (Gorizia) provvederà a individuare sul suo territorio le persone che potranno avere accesso ai benefici previsti dal decreto del Ministero delle Infrastrutture per gli inquilini morosi incolpevoli. Il provvedimento è stato presentato dall’assessore alle Politiche Sociali Cristiana Morsolin.

Per morosità incolpevole si intende la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo, a causa della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare per via di licenziamento, consistente riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione, mancato rinnovo di contratti, cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo, o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare spese mediche e assistenziali.

Per avere accesso al provvedimento, bisogna inoltre avere un reddito Ise non superiore a 35.000,00 euro o un Isee non superiore a 26.000,00 euro, essere cittadino italiano o europeo o con permesso di soggiorno, essere destinatario di un atto di intimazione di sfratto per morosità e titolare di un contratto di locazione ad uso abitativo regolarmente registrato per un alloggio in cui si risieda da almeno un anno, e aver subito una riduzione pari almeno al 50% del reddito. Non si deve inoltre essere titolare di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare ubicato in qualsiasi località e potenzialmente utile al pagamento del canone di locazione dell’immobile occupato.

Costituisce criterio preferenziale la presenza all’interno del nucleo familiare di almeno un componente che sia ultrasettantenne, minore, con invalidità accertata per almeno il 74%, o in carico ai servizi sociali o alle competenti aziende sanitarie locali per l’attuazione di un progetto assistenziale individuale.

Sarà predisposto un elenco dei soggetti segnalanti con i giusti requisiti, che sarà trasmesso alla Prefettura di Gorizia. Il Comune trasmetterà inoltre alla Regione una comunicazione con il numero delle segnalazioni pervenute, al fine di accedere all’eventuale riparto dei fondi.

Le segnalazioni, compilate esclusivamente sugli appositi moduli in forma di dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, dovranno essere indirizzate e inviate, con consegna a mano o a mezzo postale (raccomandata con ricevuta di ritorno) all’indirizzo ”Comune di Monfalcone – Ufficio del Protocollo, via S.Ambrogio 62 – 34074 Monfalcone (GO), entro e non oltre il giorno 10 novembre 2014”. Attenzione: la segnalazione ha valore puramente rappresentativo della situazione di morosità incolpevole e non equivale al diritto di usufruire dei benefici. Il termine per la presentazione delle segnalazioni sarà dall’1 ottobre al 10 novembre 2014.

9 su 10 da parte di 34 recensori Monfalcone, Fondo morosi incolpevoli domande fino al 10 ottobre Monfalcone, Fondo morosi incolpevoli domande fino al 10 ottobre ultima modifica: 2014-09-10T13:03:50+00:00 da Rosa Ferro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento