Agroalimentare Basilicata, incontro Regione, imprenditori e console cinese

I prodotti agroalimentari lucani potranno rientrare negli accordi commerciali tra Cina e Italia in fase di elaborazione. In particolare, per quanto riguarda le produzioni frutticole l’interesse cinese è orientato vero l’actinidia del Metapontino. E’ quanto emerso, ieri, in uno degli incontri organizzati con gli imprenditori agricoli lucani dal Dipartimento politiche agricole e forestali della Regione Basilicata, in occasione della visita del console commerciale della Repubblica popolare cinese a Milano, Li Bin, e della presidente dell’Associazione Italy Friendship, Yan Wang.

Nella mattinata il console incontrando l’assessore regionale Michele Ottati e il dirigente generale del Dipartimento Politiche Agricole, Giovanni Oliva ha fatto presente come la Cina abbia incrementato, nell’ultimo anno, le importazioni di prodotti come vini, oli, formaggi e acque minerali e il trend è ancora in crescita. In proposito l’assessore Ottati ha esplicitato la volontà da parte delle Istituzioni regionali lucane di sviluppare ulteriormente i contatti commerciali, anche in occasione di Expo 2015, sia per l’esportazione dei prodotti agroalimentari della Basilicata sia per la ricerca tecnologica in agricoltura, sottolineando come si sia già creata una società che lavora con il grande Paese orientale.

Nel pomeriggio l’esponente cinese si è recato nel Metapontino dove si è potuto rendere conto sia delle colture ortofrutticole presenti, sia del modello organizzativo imprenditoriale visitando alcuni stabilimenti e magazzini di conservazione. In particolare Li Bin, accompagnato dal responsabile agromarketing del Dipartimento Politiche Agricole, Michele Brucoli, ha incontrato il presidente e il direttore della Organizzazione di produttori Assofruit, Francesco Nicodemo e Andrea Badursi con i quali ha discusso le azioni da portare avanti per le autorizzazioni necessarie all’accesso di produzioni ortofrutticole in Cina. In proposito, ha rilevato che nel mese di ottobre giungerà in Italia una delegazione del Governo cinese per fissare i punti di accordi bilaterali tra i due Paesi e nel dossier saranno previste anche chiusure di accordi sull’ortofrutta. In seguito i vertici di Confagricoltura, tra i quali il presidente provinciale di Matera, Beniamino Spada, di Potenza, Antonio Sonnessa, e il direttore, Roberto Viscido, hanno illustrato al console Li Bin le peculiarità di varie produzioni lucane, valutando l’ipotesi di accordi commerciali per quelli con i marchi di qualità.

9 su 10 da parte di 34 recensori Agroalimentare Basilicata, incontro Regione, imprenditori e console cinese Agroalimentare Basilicata, incontro Regione, imprenditori e console cinese ultima modifica: 2014-09-10T17:53:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento