La Uil Fpl Basilicata chiede alla Regione tavolo su personale

Lettera di sollecito per la convocazione di una delegazione trattante inviata dalla Uil Fpl, al presidente della giunta regionale di Basilicata, al dirigente generale del dipartimento Presidenza della giunta e al dirigente dell’ufficio Organizzazione, amministrazione e sviluppo delle risorse umane.

“La richiesta – è scritto nella nota della Uil Fpl – veste carattere d’urgenza in quanto, in questa fase di restrizioni e di cambiamento che investe il pubblico impiego e i dipendenti della Regione Basilicata, i sindacati, tutti i rappresentanti dei lavoratori e i lavoratori stessi sono stati letteralmente dimenticati. Una corretta gestione del personale dell’Ente non può che partire da una informazione preventiva e fondamentale – prosegue la nota – pertanto appare indispensabile, per il buon andamento “dell’azienda”, un costante coinvolgimento dei dipendenti nei progetti di cambiamento, per ascoltare le loro esigenze e valutare le eventuali proposte”.

Secondo il sindacato, i punti improrogabili su cui bisognerà discutere sono: il C.C.D.I. , relativamente al personale categoria “D” ad avanzamento di carriera, l’entrata in vigore dei tornelli e i relativi obblighi per i dipendenti e per l’amministrazione, premio di produttività e l’organizzazione dell’autoparco.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento