Roma, colpivano al Salario, Parioli, Flaminio e Prati arrestati i predoni napoletani

Rapinavano del Rolex e altri orologi di valore le loro vittime, non appena si presentava l’occasione. Agivano a un semaforo o all’interno di parcheggi e garage privati. Le rapine avvenivano soprattutto nei quartieri Salario, Parioli, Flaminio e Prati. In manette sette persone di origine campana, arrestate a Napoli dalla Squadra Mobile della Questura di Roma che effettuavano i colpi in trasferta per poi tornarsene nella propria regione.

L’aggressione avveniva sotto la minaccia di un’arma o con la simulazione di un incidente stradale, il “classico” danneggiamento dello specchietto. Ottenuto il bottino, i malviventi si davano alla fuga nel traffico cittadino effettuando anche spericolate manovre contromano.

A carico di quattro componenti della banda, erano già scattate le manette il 23 maggio quando, nel corso di un servizio di osservazione nei pressi di Via Medaglie D’Oro, erano stati seguiti dal personale della Mobile ed erano stati bloccati prima di guadagnarsi la fuga verso Napoli con indosso un orologio da polso marca Patek Philippee e un Rolex Daytona. Almeno sette le rapine aggravate compiute nel 2014 di cui la banda deve rispondere.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, colpivano al Salario, Parioli, Flaminio e Prati arrestati i predoni napoletani Roma, colpivano al Salario, Parioli, Flaminio e Prati arrestati i predoni napoletani ultima modifica: 2014-09-02T08:26:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento