Roma, Frida Kahlo ultimi giorni con apertura prolungata

FridaKahloUltimi giorni, alle Scuderie del Quirinale, per la mostra dedicata a Frida Kahlo inaugurata il 20 marzo. Per festeggiare la chiusura di un evento di grande successo – una media giornaliera di oltre 2.000 visitatori – è stata decisa una no stop di orari con aperture ininterrotte, da mattina a notte, fino al giorno di chiusura. Si tratta, del resto, della prima retrospettiva in Italia dell’artista messicana: in esposizione circa 130 opere tra dipinti e disegni provenienti dalle principali collezioni pubbliche e private in Messico, Stati Uniti, Europa, tra cui spicca il celeberrimo Autoritratto con collana di spine e colibrì del 1940, mai esposto prima d’ora in Italia e immagine della mostra.

La mostra alle Scuderie del Quirinale rientra in un più ampio progetto che, coinvolgendo anche il Palazzo Ducale di Genova, offre al pubblico due grandi esposizioni: quella romana che racconta l’artista Frida Kahlo e il suo rapporto con i movimenti culturali e artistici dell’epoca; l’altra, in arrivo a Genova (20 settembre 2014 – 15 febbraio 2015) che proporrà l’arte della pittrice, influenzata dal suo universo privato di grande sofferenza, al centro del quale sarà sempre il marito Diego Rivera.

Le opere di Frida, però, non sono soltanto lo specchio della sua vicenda biografica segnata dalle ingiurie fisiche e psichiche subite nel terribile incidente in cui fu coinvolta all’età di 17 anni, ma anche l’interpretazione della cultura popolare messicana. Allo stesso tempo, Frida Kahlo è espressione dell’avanguardia artistica e culturale della sua epoca e attraverso la sua opera si possono comprendere i movimenti culturali internazionali che attraversarono il Messico in quel tempo: dal Pauperismo rivoluzionario all’Estridentismo, dal Surrealismo a quello che decenni più tardi prese il nome di Realismo magico.

Accanto ai lavori della Kahlo, alle Scuderie è possibile ammirare anche una selezione di opere degli artisti che hanno vissuto fisicamente e artisticamente vicino all’artista, dal marito Diego Rivera presente con alcune opere significative quali ad esempio Ritratto di Natasha Gelman del 1943, Nudo (Frida Kahlo) del 1930 e Autoritratto del 1948, a José Clemente Orozco, José David Alfaro Siqueiros, Maria Izquierdo e altri. Sono inoltre esposti alcuni eccezionali ritratti fotografici di Frida, in particolare quelli realizzati da Nickolas Muray: tra questi, Frida sulla panchina Bianca, New York, 1939 diventato poi una famosa copertina della rivista Vogue.

La rassegna è promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione, organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo in coproduzione con MondoMostre, e curata da Helga Prignitz-Poda.

Frida Kahlo
20 marzo – 31 agosto 2014
Scuderie del Quirinale
via XXIV Maggio 16

Orari:venerdì 29 e sabato 30 dalle 10 alle 24, domenica 31 dalle 10 alle 23
Ingresso: intero € 12,00 – Ridotto € 9, 50 (l a biglietteria chiude un’ora prima)
Infoline, prenotazioni, visite guidate e laboratori: tel. 06.39967500
Sito internet: scuderiequirinale.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Frida Kahlo ultimi giorni con apertura prolungata Roma, Frida Kahlo ultimi giorni con apertura prolungata ultima modifica: 2014-08-30T11:30:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento