Uta, il sub Andrea Corda morto durante un’immersione

L’uomo di 30 anni ha perso la vita nel mare di Arbatax. Andrea Corda era in compagnia di due amici che lo hanno perso di vista. L’allarme è stato dato subito e sono iniziate le ricerche. Quando i soccorritori hanno ritrovato il sub per lui non c’era più nulla da fare.

Il trentenne è stato ritrovato dagli uomini della Capitaneria di Porto di Arbatax che hanno lavorato per le ricerche insieme ai Vigili del fuoco e alla Guardia di Finanza. Il sub si era immerso insieme a due amici per una battuta di pesca, in apnea senza bombole. Quasi da subito si sono separati. Ma quando i due amici hanno visto che il compagno non faceva rientro nell’orario e nel luogo prestabilito hanno dato l’allarme alla Guardia Costiera. Sono partite le ricerche per terra e per mare. E’ stato un uomo della capitaneria, uscito col gommone dei Vigili e tuffatosi in mare per le ricerche a trovare il cadavere, a 15 metri di profondità.

9 su 10 da parte di 34 recensori Uta, il sub Andrea Corda morto durante un’immersione Uta, il sub Andrea Corda morto durante un’immersione ultima modifica: 2014-08-28T02:23:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento