Firenze, un viaggio nello spazio al Forte di Belvedere

Aperitivo ‘tra le stelle’ domani al Forte di Belvedere: grazie alla partnership con l’Osservatorio di Arcetri, l’astrofisico Gian Paolo Tozzi svelerà i segreti delle comete e della missione spaziale Rosetta. Sarà inoltre possibile ammirare il cielo grazie ai telescopi appositamente installati sul giardino posteriore del Forte.
La sonda Rosetta ha raggiunto la sua destinazione il 6 agosto 2014, presso la cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko dopo aver viaggiato per dieci anni e aver percorso un miliardo di chilometri. Il lavoro della sonda è iniziato analizzando il nucleo della cometa e l’11 novembre 2014 rilascerà inoltre un piccolo robot o “lander” per studi ancor più ravvicinati e specifici. La sonda dovrà entrare lentamente nell’orbita intorno alla cometa e progressivamente dovrà rallentare la sua orbita fino ad arrestarla in modo da prepararsi alla discesa del lander. La sonda prende il nome dalla stele di Rosetta, nella speranza che la missione sveli nuovi segreti riguardanti il sistema solare e la formazione dei pianeti.
Gian Paolo Tozzi si è laureato in Fisica presso l’Università di Firenze e dal 1986 si è specializzato negli studi sulle comete. A partire dal 1990 è stato coinvolto nella missione spaziale Rosetta.
Aperitivo a buffet con inizio alle 18.30.

Per prenotazioni ed ulteriori informazioni contattare: Once Extraordinary Events.
segreteria@oncevents.com
www.oncevents.com t. +39 055 217704

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, un viaggio nello spazio al Forte di Belvedere Firenze, un viaggio nello spazio al Forte di Belvedere ultima modifica: 2014-08-28T02:45:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento