Morte Martini, il cordoglio del sindaco Nardella

“Esprimo alla famiglia, a nome mio e di tutta la città, il cordoglio più profondo per la scomparsa di Alfredo. Firenze lo ricorderà per sempre. La sua umanità e la sua lucidità resteranno nel cuore di tutti, come i suoi grandi insegnamenti nello sport e nella vita”. Lo ha detto il sindaco Nardella appreso della scomparsa dell’ex commissario tecnico del ciclismo Alfredo Martini.
“Ha vinto moltissime battaglie, dalla seconda guerra mondiale che ha combattuto da partigiano, a quelle del ciclismo – ha continuato -. Per tutti gli sportivi resterà sempre il‘ct’, il più grande commissario tecnico nella storia del ciclismo; per tutti noi sarà sempre un esempio di vita dedicata a un sogno e a un traguardo”. “Mi piace ricordare che anche grazie alla sua ispirazione e al suo supporto fattivo, Firenze ha ottenuto nel 2013 i Mondiali di ciclismo – ha aggiunto Nardella -. Da presidente del Comitato promotore ho avuto l’onore di lavorare accanto a lui e di conoscere la sua profonda umanità. Senza di lui il mondo dello sport oggi è più povero”. “A questo grande uomo Firenze ha reso omaggio nel 1998 consegnandogli il Fiorino d’oro, nel 2011 con il Giglio d’oro e festeggiando il suo novantesimo compleanno a Palazzo Vecchio”, ha concluso il sindaco Nardella.
Domani ai funerali sarà presente il Gonfalone della città di Firenze.

9 su 10 da parte di 34 recensori Morte Martini, il cordoglio del sindaco Nardella Morte Martini, il cordoglio del sindaco Nardella ultima modifica: 2014-08-26T17:44:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento