Legambiente, a Potenza un Centro per la sostenibilità

“Dove le buone intenzioni incontrano le buone pratiche e diventano buona economia”. È questa l’idea alla base dell’intesa sottoscritta da Legambiente, Ferrovie dello Stato Italiane e Rete Ferroviaria Italiana per il recupero delle stazioni in diversi territori in Italia e che propongono progetti che abbiano finalità sociali d’interesse collettivo per la salvaguardia ambientale, per realizzare attività di protezione civile, per promuovere turismo educativo, naturalistico, storico e culturale, per la riscoperta culturale e per far crescere l’importanza di alcuni valori che i nostri territori conservano.

L’esperimento pilota avverrà a Potenza dove l’ex scalo merci della stazione di Potenza Superiore è pronto a diventare un Centro per la Sostenibilità ambientale e presidio culturale e sociale.

E’ quanto comunica una nota di Legambiente Basilicata.

“La ‘Green station’ di Potenza – si legge – vuole rappresentare un luogo di promozione di tutta ‘l’altra economia’, attraverso l’allestimento di laboratori di riciclo o riuso di materiali, di spazi espositivi per i prodotti biologici a Km0, sfusi e non imballati, i prodotti del commercio equo e solidale, di spazi dedicati al baratto di beni in buono stato, ma vuole essere anche un luogo di incontro, formazione, ricerca e sviluppo, per la diffusione della cultura ambientale ed una condivisione dei saperi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Legambiente, a Potenza un Centro per la sostenibilità Legambiente, a Potenza un Centro per la sostenibilità ultima modifica: 2014-08-25T12:55:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento