Roma, orrore all’Eur un uomo di 35 anni decapita la compagna in cantina

Ha usato una mannaia, la stessa con la quale ha poi aggredito gli agenti. La Polizia ha dovuto sparare e lo ha ferito. L’assassino, trasportato al Sant’Eugenio, poco dopo è morto.

L’omicidio è avvenuto in via Birmania 96, pare al termine di una lite. Sono stati i vicini di casa ad allertare la Polizia, allarmati dalle grida. Gli agenti sono entrati nel palazzo e seguendo una scia di sangue sono scesi giù in cantina, dove hanno trovato il corpo della vittima e il killer con la mannaia ancora in mano. L’omicida ha attaccato gli agenti, che hanno sparato per difendersi e lo hanno colpito.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, orrore all’Eur un uomo di 35 anni decapita la compagna in cantina Roma, orrore all’Eur un uomo di 35 anni decapita la compagna in cantina ultima modifica: 2014-08-24T13:35:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento