Roma, in via Birmania uomo decapita la compagna poi viene ucciso dai poliziotti

Tragedia familiare all’Eur. Una donna è stata decapitata e il suo assassino, in casa con la mannaia sporca di sangue in mano, è stato ucciso. E’ successo domenica mattina in via Birmania, all’Eur. Un uomo ha accoltellato e decapitato la sua compagna dopo una violenta lite.

I vicini hanno chiamato il 113 per segnalare grida e trambusto in un villino. Gli agenti hanno trovato la porta dell’abitazione chiusa. Sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno aperto la porta. In terra il cadavere di una donna colpita da diverse coltellate e decapitata. All’interno anche l’assassino.

L’uomo si è scagliato con una mannaia contro gli agenti delle volanti. Quest’ultimi sono stati costretti a sparare. L’assassino è stato ferito da un colpo di pistola. E’ stato trasportato da un’ambulanza al Sant’Eugenio dove è arrivato morto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, in via Birmania uomo decapita la compagna poi viene ucciso dai poliziotti Roma, in via Birmania uomo decapita la compagna poi viene ucciso dai poliziotti ultima modifica: 2014-08-24T12:58:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento