Marina di Pisticci, per Argomovie Storia di una ladra di libri

Sfuggire all’orrore nazista attraverso l’immaginazione e il piacere della lettura. Giovedì sera al Porto degli Argonauti di Marina di Pisticci nuovo appuntamento con la rassegna Argomovie. Sul grande schermo “Storia di una ladra di libri” del regista Brian Percival nelle sale da qualche mese. Sono gli anni del potere di Hitler e della Seconda Guerra Mondiale in Germania. La piccola Liesel Meminger (Sophie Nélisse) è affidata dalla madre incapace di mantenerla ai coniugi Max (Geoffrey Rush) e Rosa Hubermann (Emily Watson). Liesel non ha mai frequentato la scuola ma, attraverso gli insegnamenti del suo nuovo papà, impara ben presto a leggere. E’ grazie all’amore per la lettura che supera l’iniziale diffidenza verso Max (Ben Schnetzer), un ebreo che i suoi genitori nascondono nel sottoscala della loro cantina. Insieme con lui legge i romanzi che salva dai roghi nazisti o ruba dalle biblioteche.

9 su 10 da parte di 34 recensori Marina di Pisticci, per Argomovie Storia di una ladra di libri Marina di Pisticci, per Argomovie Storia di una ladra di libri ultima modifica: 2014-08-19T17:56:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento