Al via il primo semaforo di Milano con contasecondi

È stato installato e acceso questa mattina il primo semaforo con countdown di Milano, che scandirà i secondi di tempo per chi deve attraversare a piedi per raggiungere o lasciare l’isola pedonale di piazza Castello. Si tratta infatti dell’attraversamento pedonale che collega via Beltrami con l’isola centrale di largo Cairoli, in entrambe le direzioni.

semaforo

La sperimentazione, autorizzata in deroga al Codice della Strada dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è la prima a Milano e sarà monitorata per circa sei mesi.

“Si tratta di una soluzione per la sicurezza stradale che vediamo spesso utilizzata all’estero: siamo contenti di poterla sperimentare anche a Milano e abbiamo voluto avviare la sperimentazione proprio a ridosso della nuova area pedonale di piazza Castello, per aumentare la sicurezza di chi si muove a piedi e, allo stesso tempo, garantire la scorrevolezza dei flussi di traffico”, ha dichiarato l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran. “Crediamo infatti che possa rivelarsi un utile strumento, perché evita da un lato che l’attraversamento dei pedoni quando sta per scattare il rosso intralci lo scorrimento di auto e moto e, dall’altro, che il conteggio dei secondi possa attirare maggiormente l’attenzione di chi arriva a piedi dalla grande isola pedonale pensando distrattamente di poter continuare il proprio percorso”.

Il contasecondi pedonale, come da indicazioni del Ministero dei Trasporti nell’autorizzare la sperimentazione, è abbinato esclusivamente alle luci verde (11 secondi) e gialla (13 secondi) e un eventuale piano di installazioni successive sarà studiato a seguito della sperimentazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Al via il primo semaforo di Milano con contasecondi Al via il primo semaforo di Milano con contasecondi ultima modifica: 2014-08-19T18:52:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento