Castellaneta commemora il suo Mito Rodolfo Valentino poeta il 19 agosto

Più passa il tempo, più si trova. Credevamo di sapere tutto, o quasi, attorno al mai dimenticato attore castellanetano  Rodolfo Valentino; conosciamo i suoi film, la sua vita e la sua morte; conosciamo i suoi tragici amori, le donne che l’hanno amato e, talvolta, usato; eravamo convinti che questo mito del cinema non avrebbe avuto più nulla per sorprenderci , ad ottantotto anni della sua morte.

E invece no; ultimamente si sta scoprendo, o meglio, riscoprendo, il Rodolfo Valentino poeta, un raffinatissimo poeta, capace di emozionare, coinvolgere e regalare momenti di assoluta freschezza .

Edvige Cuccarese, profonda conoscitrice di Rodolfo Valentino poeta, ha raccolto alcune delle sue poesie in un volumetto che presenterà al Museo Rodolfo Valentino di Castellaneta martedì 19 agosto 2014 alle ore 20,30; con lei due giovani talenti musicali, la violinista Tiziana Toscano e la chitarrista Floriana Laporta. Le note di Paganini, Bach e altri classici si fonderanno alle parole delle struggenti poesie di Rodolfo Valentino, quasi a sottolinearne la profonda bellezza.

Un evento raffinatissimo che non mancherà di coinvolgere emotivamente il pubblico. Un coro generale, quello della Fondazione Rodolfo Valentino e del suo staff,  che in pochi anni ha  portato il museo dedicato al mito fuori dai confini di Castellaneta.

“Sarebbe davvero una perdita per la cultura non fare arrivare a conoscenza di un più vasto pubblico le poesie di Rodolfo Valentino  che è stato, lasciatecelo dire con un pizzico di orgoglio, il simbolo mondiale dell’Italia e della nostra terra”, dicono i responsabili della Fondazione Rodolfo Valentino.

9 su 10 da parte di 34 recensori Castellaneta commemora il suo Mito Rodolfo Valentino poeta il 19 agosto Castellaneta commemora il suo Mito Rodolfo Valentino poeta il 19 agosto ultima modifica: 2014-08-17T18:03:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento