Rimini, sanzionato compratore per acquisto di merce contraffatta

Dopo la multa da 200 euro fatta il 31 luglio a una turista della provincia di Brescia che aveva acquistato una borsa contraffatta, è toccato a un uomo di 22 anni di Gardone Val Trompia, sempre nel Bresciano, essere multato per avere acquistato una borsa con marchio contraffatto.

La Polizia Municipale riminese ha anche denunciato il venditore abusivo, procedendo poi al sequestro di altre venti borse. “Continuiamo sulla strada intrapresa – spiega l’assessore alla Polizia Municipale, Jamil Sadegholvaad – in accordo con quanto deciso nell’ambito del Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza. Riteniamo che la sanzione agli acquirenti dei venditori irregolari sia uno strumento utile nell’articolata attività di contrasto all’abusivismo commerciale che l’Amministrazione sta portando avanti”.

Nella settimana dal 6 al 12 agosto nell’ambito del servizio antiabusivismo, spiega l’amministrazione riminese, sono state identificati e controllati 140 extracomunitari; sono stati effettuati 12 sequestri di merce contraffatta e altrettanti di merce non contraffatta con la contestazione ai venditori abusivi della sanzione di 5.164 euro. Trentasette i rinvenimenti di merce, contraffatta e non.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rimini, sanzionato compratore per acquisto di merce contraffatta Rimini, sanzionato compratore per acquisto di merce contraffatta ultima modifica: 2014-08-14T22:39:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento