Scossa di terremoto 3.4 gradi davanti alle coste al confine tra Abruzzo e Marche

Registrata alle 2.04 nel mare Adriatico. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma ha avuto ipocentro a 28,9 km di profondità ed epicentro a oltre 20 km dalla terraferma. Due repliche di magnitudo 2.9 e 2.4 sono state registrate pochi minuti più tardi. Non si hanno segnalazioni di danni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin