Piobesi Torinese, Giuseppe Grandis muore cadendo nella fossa biologica

84

Si era calato nel giardino di casa per una riparazione ma non è riuscito a risalire. Giuseppe Grandis, 55 anni, operaio di Piobesi Torinese, è stato ritrovato morto dai familiari al loro rientro nella villa di via Castelletto.

Giuseppe Grandis, che in questo periodo era a casa per le ferie, si stava dedicando a piccoli lavoretti domestici. Forse si è accorto di un guasto e si è calato nel pozzo con una scala. Quando la moglie e la figlia sono tornate a casa insieme al cognato, il cinquantenne era ormai senza vita.

L’operaio potrebbe essere stato stroncato da un malore o essere scivolato. Gli investigatori non escludono nemmeno l’ipotesi che sia stato stordito dalle esalazioni. La Procura ha aperto un’inchiesta e disposto l’autopsia.