Alberto Zaccheroni sulla panchina della Nazionale italiana

La svolta sembra imminente. Alberto Zaccheroni è in favorito per diventare il prossimo ct della Nazionale. Escono di scena Roberto Mancini e Antonio Conte. Il primo trova l’ostilità di Claudio Lotito, principale sponsor di Carlo Tavecchio. Il presidente della Lazio non ha un buon rapporto con l’allenatore di Jesi per via di una causa legale ai tempi del suo esonero dai biancocelesti. L’ex Juventus non è entusiasta del ruolo di ct. Due i motivi, uno economico e uno lavorativo. Il tecnico pugliese vorrebbe un ingaggio da top, ma la Figc può offrire solo un contratto da un milioni e settecento mila euro all’anno. Conte vorrebbe aspettare la chiamata di una tra Psg al Manchester City, non trascurando l’ipotesi Milan.

Alberto Zaccheroni è reduce da un brutto Mondiale con il Giappone, ma in quattro anni sulla panchina nipponica ha saputo costruire un buon gruppo e fatto crescere il movimento asiatico. Un basso profilo per riportare in alto gli azzurri. Trovare un accordo con lui non sarà certo difficile e il 4 settembre c’è già l’amichevole con l’Olanda.

9 su 10 da parte di 34 recensori Alberto Zaccheroni sulla panchina della Nazionale italiana Alberto Zaccheroni sulla panchina della Nazionale italiana ultima modifica: 2014-08-11T18:03:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento