Lombardia, Toscana, Veneto ed Emilia Romagna commercio in mano ai cinesi

laboratorio cineseStando ai numeri assoluti, segnala la Cgia, sembra che almeno una parte dell’imprenditoria orientale presente nel nostro Paese non conosca la crisi. Una vera e propria “esplosione”  in Italia. Un +6,1% a fronte del -1,6% di quella italiana.

In Lombardia, in Toscana, nel Veneto e in Emilia Romagna si concentra il 60% circa degli imprenditori provenienti dalla Cina.

Le aziende guidate da stranieri, tra il 2012 e il 2013, sono aumentate del 3,1%, toccando, in valore assoluto, quota 708.317.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin