Ebola, la Giunea lascia aperte le frontiere

72

Il Paese aveva annunciato la chiusura delle frontiere terrestri con la Liberia e la Sierra Leone per contrastare la diffusione del virus ebola. Ora la Guinea ha precisato di avere solo aumentato i controlli per evitare spostamenti clandestini transfrontalieri.

“Non si tratta di una chiusura delle frontiere – ha dichiarato il Ministro Albert Damantag Camara – ma piuttosto di misure tese a controllare meglio i transiti frontalieri delle persone”.