Bologna, Cantiere Bobo sorveglianza e cartelli informativi per cittadini e turisti

Cantiere BOBODa oggi, per un mese, Comune di Bologna e Tper garantiscono una sorveglianza 24 ore su 24 di Strada Maggiore. Considerato l’attuale periodo estivo che vede oltre alla minore presenza di residenti anche la chiusura di molti esercizi commerciali, con conseguente minor afflusso di passanti in particolare nelle ore serali, ed essendo in presenza di lavori che precludono l’accesso di mezzi in Strada Maggiore, Comune e Tper hanno deciso di rafforzare la sicurezza dell’intera strada.

Negli orari di cantiere gli addetti di NCV saranno presenti anche lungo i portici, in aggiunta al consueto supporto logistico a cittadini, commercianti e corrieri per il carico/scarico, mentre di sera e di notte, dotati di pettorine di riconoscimento e di torce, percorreranno avanti e indietro i portici da entrambi i lati e gli imbocchi delle vie laterali dell’intera Strada Maggiore, dalle Due Torri alla porta. L’attività di questi addetti, che mira a garantire una vigilanza preventiva e a ottenere il tempestivo intervento delle forze dell’ordine in caso di necessità, si aggiunge naturalmente a quella ordinariamente garantita fin dall’inizio dei lavori da Polizia Municipale, Polizia e Carabinieri, che prosegue come di consueto.

Inoltre 50 nuovi pannelli, tradotti anche in inglese, sono stati disposti lungo le recinzioni del cantiere Bobo di Strada Maggiore e in prossimità degli edifici storici e dei luoghi di interesse storico artistico. La nuova segnaletica intende rendere gradevoli le recinzioni del cantiere, dotandole inoltre di una funzione informativa per visitatori e turisti. Ancora, attraverso visite guidate dedicate, serviranno ad animare il cantiere, portando nuovi visitatori lungo Strada Maggiore. L’intento è quello di raccontare e scoprire, assieme a cittadini e turisti, i segreti della via. Il risultato è la creazione di un museo, temporaneo, a cielo aperto in grado di raccontare il cantiere e le sue fasi di lavoro; la storia della strada con particolare attenzione agli edifici e ai luoghi storici significativi e le curiosità, oltre agli aneddoti che l’hanno vista protagonista.

L’assessore alla Mobilità Andrea Colombo e l’assessore a Economia e promozione della Città Matteo Lepore commentano: “Dopo la navetta BoBo per una migliore accessibilità, raccogliendo le proposte di abitanti e commercianti, mettiamo ora in campo nuove misure per aumentare la sicurezza – soprattutto di notte nel periodo di agosto – e per attrarre cittadini e turisti in modo da tenere viva e frequentata strada Maggiore. I lavori, peraltro, continuano a ritmo serrato nel pieno rispetto dei tempi che ci siamo dati”.

Proseguono inoltre, fino a sabato 6 settembre, i lavori di asfaltatura in piazza dei Martiri nell’ambito del cantiere Bobo, nel tratto di via Fratelli Rosselli compreso tra via Don Minzoni e via del Porto sarà invertito il senso di marcia dei veicoli. Vi si potrà accedere da via Don Minzoni, con senso unico verso via del Porto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, Cantiere Bobo sorveglianza e cartelli informativi per cittadini e turisti Bologna, Cantiere Bobo sorveglianza e cartelli informativi per cittadini e turisti ultima modifica: 2014-08-09T17:21:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento