Sanità, Anisap Basilicata su convenzione strutture private

“Per avviare a soluzione l’antica e mai risolta questione delle liste di attesa, l’Anisap Basilicata ha presentato da tempo proposte per garantire l’effettiva integrazione-sussidiarietà tra pubblico e privato attraverso la regolamentazione di quelli che vengono definiti “pacchetti prestazioni complesse” che di fatto sono lo strumento più efficace per superare le liste di attesa”. E’ quanto si legge in una nota dell’ Anisap.

È trascorso un anno da quando il Tar di Basilicata ha dato torto all’Asm ed ha riconosciuto e dichiarato la compatibilità tra il sistema compensativo dei risparmi di settore e la normativa regionale in tema di blocco dei tetti.

La sentenza del Tar- si legge ancora nella nota- ha segnato un punto di svolta e dei riferimenti fondamentali nella complicata materia del convenzionamento delle strutture private accreditate, ma le due Aziende Sanitarie e poi la Giunta Regionale hanno voluto riproporre l’illegittima penalizzazione delle strutture sanitarie private accreditate con il risultato di determinare una situazione insostenibile per le stesse. Queste questioni – conclude – sono in diretta connessione con l’utilizzo del Cup unificato, ancora “precluso” alle strutture sanitarie private accreditate.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sanità, Anisap Basilicata su convenzione strutture private Sanità, Anisap Basilicata su convenzione strutture private ultima modifica: 2014-08-06T10:14:52+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento