Castelsaraceno, successo per la strategia Zero Tasse

Castelsaraceno Zero Tasse è la strategia avviata dal Comune di Castelsaraceno nel 2013 per agevolare ed incentivare l’insediamento di nuove attività di impresa nel territorio comunale. 

“Grazie a questa iniziativa – spiega il sindaco Rocco Rosano – ben 2 nuove attività di impresa (un ristorante e un negozio di artigianato artistico e oggettistica), avviate da giovani di Castelsaraceno, beneficeranno dell’esenzione totale dalle tasse locali per il 2014, 2015 e 2016. 

Anche quest’anno l’amministrazione comunale ha stabilito di esentare per 3 anni dal versamento dei tributi locali (Imu, Tari, Tasi e addizionale comunale all’Irpef): le nuove attività di impresa, con sede legale ed operativa sul territorio comunale, avviate in qualsiasi settore economico da giovani di età compresa tra i 18 e 35 anni; le nuove attività di impresa, con sede legale ed operativa sul territorio comunale, avviate da persone di qualsiasi età in uno dei settori ammissibili, ritenuti fondamentali per le strategie di sviluppo locale, che sono quello dell’agricoltura, silvicoltura e pesca, attività manifatturiere, attività dei servizi di alloggio e di ristorazione, servizi di informazione e comunicazione, noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, sanità e assistenza sociale, attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento. 

L’esenzione è prorogata di altri 2 anni se la nuova attività di impresa raggiunge, nell’arco dei 3 anni di agevolazione, un incremento occupazionale di almeno n. 1 unità lavorativa attraverso l’assunzione a tempo indeterminato (con contratto anche part-time) di personale residente da almeno un anno nel Comune di Castelsaraceno. 

Il beneficio è cumulabile con altre misure di agevolazione, anche in conto capitale, previste da altre istituzioni regionali, nazionali o europee”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Castelsaraceno, successo per la strategia Zero Tasse Castelsaraceno, successo per la strategia Zero Tasse ultima modifica: 2014-08-01T11:04:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento