Nel Sandonatese una ragazza di 20 anni si è tolta la vita impiccandosi in casa

99

A scoprire il corpo sono stati gli stessi genitori quando per lei non c’era più nulla da fare. Nessuno avrebbe avuto la percezione di qualcosa che in questa giovane non andava. E anche l’assenza di messaggi, scritti a mano o nel suo profilo Facebook, fa aumentare gli interrogativi e lascia questa tragedia senza una spiegazione. La notizia ha scosso la comunità. I genitori sono due professionisti stimati da tutti, mentre la ragazza da anni giocava a calcio, nell’ultima stagione nella categoria Juniores.