Modena, deposta una cesta di fiori al sacrario della Ghirlandina

Una cesta di fiori è stata deposta al sacrario della Ghirlandina, dal sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e dalla presidente del Consiglio comunale Francesca Maletti per commemorare l’eccidio che 70 anni fa avvenne in Piazza Grande. Presenti alla commemorazione anche rappresentanti delle associazioni partigiane e dell’Istituto storico di Modena.

modena commemorazione

Il 30 luglio del 1944, in una rappresaglia, i nazifascisti uccisero barbaramente venti detenuti del carcere di S.Eufemia. Nove di loro erano partigiani, altri undici erano detenuti per altri motivi. I nove partigiani erano: Geminiano Bisi (medaglia d’argento al valor militare), il padre Giulio Bisi, Gino Borelli, Franco Garavini, Gino Giovetti, Antonio Martelli, Nansen Neri, Agostino Rapini e Renzo Volpi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Modena, deposta una cesta di fiori al sacrario della Ghirlandina Modena, deposta una cesta di fiori al sacrario della Ghirlandina ultima modifica: 2014-07-30T13:40:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento