Marcianise, delitti di camorra dieci in manette

Arrestate dalla Polizia di Caserta dieci persone indiziate di omicidio aggravato dalle finalità mafiose. Si tratta dei presunti autori di due delitti maturati nell’ambito della faida per il controllo delle attività illecite nel territorio di Marcianise tra il clan “Piccolo-Letizia”, i cui appartenenti sono detti “Quaqquaroni”, e il clan Belforte, i cui affiliati sono detti “Mazzacane”.

Lascia un commento